Pubblicati da admin

Il CRA diventa CREA: ecco il nuovo ente

Il CREA (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’analisi dell’economia agraria), nato dall’incorporazione dell’INEA da parte del CRA (in cui erano già precedentemente confluiti INRAN  ed ENSE), è senz’altro, in Italia, con i suoi circa 2300 addetti, il più importante ente di ricerca dedicato all’agroalimentare. Il suo nuovo assetto, presentato ufficialmente oggi all’Expo – […]

WikiExpo.org: Un aggregatore di contenuti crowd-sourced che terrà memoria di tutti gli eventi di ExpoMilano2015

Milano, 23 giugno 2015 – A Expo2015 (Rho Fiera Milano) martedì 23 giugno alle ore 12.00 è stato presentato il progetto WikiExpo (WikiExpo.org), un aggregatore di contenuti crowd-sourced che terrà memoria e traccia di tutti gli eventi e convegni che si sono svolti durante L’Esposizione Universale di Milano. Il progetto, partecipato, di condivisione, nasce nell’ambito […]

Genomica e Bioinformatica

Il Centro si occupa di genetica, genomica, bioinformatica, biotecnologie e fisiologia vegetale. Svolge attività finalizzate all’ampliamento delle conoscenze sulla struttura e funzione dei geni e dei genomi e all’applicazione della genetica molecolare nelle specie di interesse agrario.

Cerealicoltura e Colture Industriali

Si occupa, con un approccio multidisciplinare, delle filiere dei cereali e delle colture industriali per alimentazione umana, animale e per impieghi nofood, garantendo, attraverso anche il miglioramento genetico e le scienze omiche per la conservazione e la gestione della biodiversità, la valorizzazione delle produzioni.

Agricoltura e Ambiente

Il Centro si occupa della caratterizzazione e modellizzazione spazio-temporale degli agro-ecosistemi attraverso approcci interdisciplinari, con attività prevalenti nel settore agronomico dell’intensificazione sostenibile delle produzioni, della gestione efficiente delle risorse naturali (acqua, suolo, insetti utili e microrganismi) e con particolare riferimento alle relazioni tra sistemi di coltura, conservazione dei suoli, cambiamenti climatici (adattamento e mitigazione) e monitoraggio dell'ambiente.

“Il cibo è irriguo”: il contributo del CREA con Michele Pisante, commissario delegato

“Il cibo è irriguo”: il contributo del CREA con Michele Pisante, commissario delegato “La gestione sostenibile delle risorse idriche in agricoltura – ha spiegato Michele Pisante, Commissario Delegato CREA – rappresenta una sfida complessa in un mondo in cui l’acqua sta diventando sempre più un bene prezioso. L’agricoltura, infatti, è chiamata a produrre entro il 2030, il 50% in più di alimenti e biomasse, impiegando però sempre meno acqua. Proprio la ricerca scientifica sta lavorando attivamente per aumentare l’efficienza dell’acqua nei diversi sistemi colturali, diminuendo contestualmente l’impatto sulle riserve idriche, grazie all’impiego di innovazioni e tecnologie informatiche immediatamente applicabili ai sistemi …
Leggi Tutto

AGRICOLTURA: È STRATEGICA PER LA TUTELA DELLE RISORSE IDRICHE?

EXPO Milano, Sabato 20 giugno, ore 11:00, Auditorium di Palazzo Italia. Il CREA (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria) organizza domani alle 11, con il Ministero delle Politiche Agricole e l’ANBI (Associazione Nazionale Bonifiche Irrigazioni e miglioramenti fondiari) il convegno internazionale “L’agricoltura come settore strategico per la tutela delle risorse idriche nel bacino del mediterraneo”, che si svolgerà a EXPO Milano, presso l’Auditorium di Palazzo Italia. Si tratta di un appuntamento importante per fare il punto sul legame tra agricoltura, acqua e i contributi della politica agricola comune per la tutela delle risorse idriche, anche alla …
Leggi Tutto

“L’acqua in agricoltura”. Presentato al Mipaaf il volume a cura del CRA

In un mondo in cui l’acqua diventa un bene sempre più prezioso, l’agricoltura, deve imparare ad impiegarne di meno, puntando al tempo stesso a rese più alte. Infatti, entro il 2030, ogni sistema colturale dovrà produrre il 50% in più di alimenti e biomasse, usando meno acqua. Un obiettivo ambizioso -considerando che le risorse idriche saranno sempre meno disponibili in agricoltura – a cui, però, la ricerca, sta già da tempo lavorando attivamente. In tal senso il CRA (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’analisi dell’economia agraria) dà un significativo contributo con il volume “L’acqua in agricoltura” (collana Edagricole …
Leggi Tutto

La ricerca del CRA per mitigare il cambiamento climatico anche negli allevamenti: azioni concrete per gli operatori

Il CRA (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’analisi dell’economia agraria), attraverso il CRA-INEA, ha coordinato la ricerca “Scenari di Cambiamenti Climatici per gli Allevamenti Italiani (SCCAI)”. Il progetto – finanziato dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e svolto in collaborazione con il Centro Ricerche Produzioni Animali (CRPA) – è finalizzato all’analisi di diverse opzioni di mitigazione delle emissioni di gas ad effetto serra da applicare in alcune produzioni zootecniche e potrebbe costituire una prima, concreta risposta alle politiche sul clima a livello internazionale, dal protocollo di Kyoto a Rio+20 e – a livello europeo – dal …
Leggi Tutto

Il CRA PER L’EARTH DAY: LA RICERCA PER UN PIANETA MIGLIORE

Il CRA (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria) celebra la Giornata Mondiale della Terra. I ricercatori delle diverse strutture stanno lavorando su molteplici fronti, con il comune proposito di dimostrare che la tutela della risorse naturali coincide di fatto con il benessere e, in definitiva, con la sopravvivenza dell’uomo. Il CRA-Silvicoltura sta studiando la gestione più efficace e sostenibile delle foreste italiane, un vero e proprio “capitale naturale” che occupa il 29% del territorio nazionale (quasi 9 milioni di ettari), che interessa oltre 125.000 imprese e più di 720 mila addetti e che svolge numerose funzioni …
Leggi Tutto

Loading...