Bio senza rame

Biologico senza rame? Ora si può

Il progetto del CREA ‘Altr.Rame in bio’ spiegato all’Ansa. Articolo pubblicato il 22 gennaio

Il 17 luglio scorso, in occasione della giornata organizzata dal Dipartimento di Scienze per l’Agricoltura dell’Università della Tuscia, sulla riduzione dell’uso di rame nell’agricoltura biologica per la protezione delle coltivazioni ortofrutticole, si è parlato del progetto “Altr.Rame in Bio”, a cui partecipano i centri CREA di Roma per la patologia vegetale, come capofila, e l’Unità di ricerca per l’ingegneria agraria.

LEGGI L’ARTICOLO: Il Corriere di Viterbo- La sfida del CREA per la riduzione del rame in agricoltura biologica

 

SCARICA L’ARTICOLO

 

stampa@crea.gov.it

Condividi
Share on FacebookTweet about this on Twitter