Crea al Vinitaly: vino, ricerca paesaggio ed emozioni con le Donne della Vite

Vinitaly 2017 – Martedì 11 aprile ore 15

Vino&Paesaggio: emozioni dal cervello

Sala Puccini – Centro Congressi Arena (1° piano galleria tra i padiglioni 6 e 7)

 

Le Donne della Vite continuano a indagare scientificamente sulla relazione tra il paesaggio viticolo e la percezione della qualità del vino, convinte che comprenderne il valore sia fondamentale per fare scelte aziendali e di denominazione nella direzione dei valori di etica e bellezza sostenuti dell’Associazione.

Si può fare ricerca al Vinitaly? “Vino&Paesaggio: appuntamento al buio” ha dimostrato che è possibile: in 4 giorni durante il Vinitaly 2016 ben 460 persone si sono sottoposte a un test presso lo stand delle Donne della Vite degustando alla cieca e in sequenza vini abbinati a paesaggi, secondo un piano sperimentale messo a punto dal Crea-Viticoltura Enologia di Conegliano. Gli interessanti risultati scaturiti dai dati raccolti nel 2016 saranno presentati durante il Vinitaly 2017. Verranno, inoltre,  proposte  alcune riflessioni sul ruolo dell’agronomo nella salvaguardia del paesaggio e, infine, sarà illustrata la prosecuzione della ricerca delle Donne della Vite “Vino&Paesaggio” con gli strumenti messi a disposizione dalle neuroscienze, grazie alla collaborazione con il Centro di ricerca di Neuromarketing Behavior and Brain Lab dell’Università IULM. Gli intervenuti potranno partecipare a un test sull’influenza degli stimoli esterni nella percezione del vino.

 

PROGRAMMA

“Vino&Paesaggio: appuntamento al buio”. Fare ricerca al Vinitaly

Clementina Palese, vicepresidente delle Donne della Vite e giornalista professionista

 

Le complesse emozioni del bere il bello

Diego Tomasi, Direttore CREA-VE- Conegliano (TV)

 

Viticoltura etica: l’agronomo in primo piano sulla tutela del paesaggio

Valeria Fasoli, presidente delle Donne della Vite e agronoma

 

Vino, neuroscienze e percezioni

Vincenzo Russo, professore di psicologia dei consumi e neuromarketing e di psicologia della comunicazione, Università IULM. Direttore scientifico del Centro di ricerca di Neuromarketing Behaviour and Brain lab IULM.

 

Stampa@crea.gov.it

 

 

Condividi
Share on FacebookTweet about this on Twitter