CREA: ecco perché il nostro grano è in grado di nutrire il mondo

CREA: ecco perché il nostro grano è in grado di nutrire il mondo
Convegno internazionale AISTEC ad EXPO fino al 3 luglio
Il CREA (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’analisi dell’economia agraria), in qualità di presidente AISTEC (Associazione Italiana di Scienza e Tecnologia dei Cereali) con la sua ricercatrice Marina Carcea, organizza dal 1 al 3 Luglio, in occasione di EXPO2015, il convegno internazionale sui cereali: “GRAINS FOR FEEDING THE WORLD”. L’evento, che vede la fattiva partecipazione dell’ICC (Associazione Internazionale di Scienza e Tecnologia dei Cereali), si svolge presso l’Università degli Studi di Milano e si inserisce nell’ambito di “MIDI” (Milan Demonstrative Initiatives), ossia quelle iniziative che intendono spiegare ai visitatori di EXPO2015 i risultati della ricerca agricola.
Un appuntamento da non perdere per ricercatori italiani e stranieri, comitati scientifici, università, rappresentanti dell’industria, stakeholders del settore provenienti da tutto il mondo perché a fare il punto – davvero globale – su stato dell’arte, progetti in corso e prospettive sulle piante più coltivate del pianeta, sono speakers di 20 Paesi diversi.
Cereali e pseudocereali, oltre che l’alimento principe della dieta umana da sempre, costituiscono anche una importante risorsa economica. Proprio per questo, la ricerca scientifica deve fronteggiare tutte le sfide che attendono l’agricoltura – nello specifico la cerealicoltura – del 21esimo secolo come la scarsità delle risorse, i cambiamenti climatici, la sempre minore estensione dei terreni agricoli, il soddisfacimento del fabbisogno da parte della crescente popolazione mondiale.
“Grains for feeding the World” rappresenta anche l’occasione per confrontarsi anche su aspetti come la sostenibilità e la biodiversità, le politiche economiche e commerciali, la nutrizione e l’impatto sulla salute, la sicurezza e la tracciabilità, l’innovazione e le nuove tecnologie.
Il CREA, con i suoi numerosi centri che da nord a sud del Paese si occupano di cereali, presenta sia relazioni orali sia posters.
Il grande interesse con cui ovunque si guarda a questi temi è stato testimoniato dalla partecipazione di due rappresentanti del Cluster cereali di Expo di Togo e Zimbabwe.
Per maggiori informazioni: https://expo2015.icc.or.at/home

 

http://sito.entecra.it/portale/public/documenti/crea_comstampa_aistec2015.pdf

 

 

 

 

 

 

stampa@crea.gov.it

Condividi
Share on FacebookTweet about this on Twitter