Giornata di studio “Metodologie innovative di rilevamento per l’aggiornamento dell’Inventario castanicolo nazionale”

 Il 06 febbraio il CREA parteciperà alla giornata di studio “Metodologie innovative di rilevamento per l’aggiornamento  dell’Inventario castanicolo nazionale” che si terrà presso l’accademia dei Georgofili di Firenze, dalle ore 09:15.

La valorizzazione della risorsa castanicola italiana impone la necessità di acquisire dati conoscitivi sulla sua effettiva consistenza con l’obiettivo di dare attuazione al piano castanicolo nazionale e di consentire la corretta utilizzazione delle misure dei piani di sviluppo rurale a livello regionale.  Con questa Giornata di studio si intendono approfondire le problematiche tecniche e amministrative legate all’urgente necessità di realizzare un aggiornamento dell’inventario castanicolo nazionale e/o a livello di singole Regioni.  A tal fine saranno illustrate, sulla base di casi di studio condotti in Toscana, le potenzialità applicative delle più recenti tecniche di rilevamento forestale per l’inventariazione e il monitoraggio delle risorse castanicole, con particolare riferimento all’impiego di dati telerilevati da piattaforma aerea e satellitare per la mappatura dei boschi di castagno e all’uso di banche dati e di strumenti tecnologicamente avanzati per la caratterizzazione strutturale e socio-economica dei castagneti da frutto.  La Giornata di studio è stata promossa ed organizzata in collaborazione con MiPAAF, Associazione Nazionale Città del Castagno, Centro di Studio e Documentazione sul Castagno, ANCI Toscana, Regione Toscana ed è aperta alla partecipazione di tutti i portatori di interesse del settore.
Per maggiori informazioni: http://www.georgofili.it/detail.asp?IDN=1638&IDSezione=4

PROGRAMMA

Ore 9.15 – Registrazione dei partecipanti

Ore 9.45 – Apertura dei lavori
Giampiero Maracchi, Presidente Accademia dei Georgofili

– Indirizzi di saluto

Elvio Bellini, Presidente Centro di Studio e Documentazione sul Castagno
Ivo Poli, Presidente Associazione Nazionale Città del Castagno
Orazio Ciancio, Presidente Accademia Italiana di Scienze Forestali
Rappresentante, ANCI – Toscana
Marco Remaschi, Assessore Agricoltura e Foreste della Regione Toscana

Ore 10.45 – Relazioni:
Coordina: Raffaello Giannini, Vice Presidente Accademia Italiana di Scienze Forestali

Importanza delle statistiche per il castagno … e non solo (Alberto Manzo, MiPAAF)

Potenzialità dei dati telerilevati per la mappatura dei boschi di castagno (Bottai L., Gozzini B., Chirici G., Travaglini D., Corona P. – LaMMA, UNIFI-GESAAF, CREA)

Metodologia per il rilevamento dei castagneti da frutto IGP (Travaglini D., Chirici G., Giannetti F., Bottai L., Gozzini B., Corona P. – UNIFI-GESAAF, LaMMA, CREA)

Rilevamenti socio-economici nell’inventariazione dei castagneti da frutto (Castellotti T., Manetti M.C. – CREA-PB, CREA-Sel)

Un sistema di supporto alle decisioni per la gestione multifunzionale del castagno (Romagnoli M., Portoghesi L., UNITUS-DIBAF)

Ore 12.30 – Interventi e discussione

Ore 13.00 – Conclusione dei lavori (Andrea Olivero Vice Ministro per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali)

Stampa@crea.gov.it

 

Condividi
Share on FacebookTweet about this on Twitter