“Il cibo è irriguo”: il contributo del CREA con Michele Pisante, commissario delegato

“Il cibo è irriguo”: il contributo del CREA con Michele Pisante, commissario delegato

“La gestione sostenibile delle risorse idriche in agricoltura – ha spiegato Michele Pisante, Commissario Delegato CREA – rappresenta una sfida complessa in un mondo in cui l’acqua sta diventando sempre più un bene prezioso. L’agricoltura, infatti, è chiamata a produrre entro il 2030, il 50% in più di alimenti e biomasse, impiegando però sempre meno acqua. Proprio la ricerca scientifica sta lavorando attivamente per aumentare l’efficienza dell’acqua nei diversi sistemi colturali, diminuendo contestualmente l’impatto sulle riserve idriche, grazie all’impiego di innovazioni e tecnologie informatiche immediatamente applicabili ai sistemi irrigui. Le evoluzioni dell’urbanizzazione, dell’industrializzazione e dei cambiamenti climatici costituiscono le maggiori criticità cui dobbiamo far fronte per preservare gli agroecosistemi, garantendo in questo modo ad un comparto così strategico per il nostro Paese, quale è l’agricoltura, strumenti, soluzioni, conoscenze e strategie per poter vincere le grandi sfide globali che ci aspettano” .

Il commissario Pisante è intervenuto oggi al convegno “Il cibo è irriguo – ANBIenti d’acqua: le scelte per un futuro sostenibile”, organizzato dall’ANBI, ad Expo 2015 presso l’Auditorium di Palazzo Italia.

Condividi
Share on FacebookTweet about this on Twitter