Il contributo del Crea al miglioramento genetico e varietale dell’uva da tavola

Sulla rivista “Frutticoltura”, Donato Antonacci, direttore del centro Crea vitivinicoltura di Turi (BA), parla del programma di miglioramento genetico che ha portato alla realizzazione di nuove varietà di uva da tavola richieste dal mercato, adatte a una produzione più sostenibile e attenta agli aspetti salutistici del vino.

LEGGI L’ARTICOLO: Editoriale_Crea_nuove varietà Uva Da Tavola

stampa@crea.gov.it

Condividi
Share on FacebookTweet about this on Twitter