Il contributo del CREA alla candidatura delle colline del prosecco di Conegliano e Valdobbiadene tra i patrimoni mondiali UNESCO

Il Ministro Martina ha ufficializzato la candidatura delle colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene nella Lista dei Patrimoni Mondiali dell’UNESCO. Traguardo raggiunto anche grazie al contributo del CREA Viticoltura che, come sottolinea il Direttore del centro Diego Tomasi, ne ha curato il dossier, dimostrando che la coltura dei vigneti gestita in maniera sostenibile e innovativa non contrasta con il vivere bene.

LEGGI LA RASSEGNA: Rassegna CREA canddiatura UNESCO_def

stampa@crea.gov.it

Condividi
Share on FacebookTweet about this on Twitter