Il CREA a “Mediterranea Apulia Festival”

La qualità della vita si compone di tanti tasselli tutti da scoprire: dal territorio in cui viviamo alla cultura che siamo in grado di mettere in campo a trecentosessanta gradi, sui libri come a tavola.

Ed è proprio questo l’intento di “Mediterranea Apulia  Festival – Scienza, Cultura E Territorio”,  che si terrà da venerdì 15 a domenica 17 settembre tra Foggia, Lucera e Alberona.  La manifestazione è organizzata dall’AMMI di Foggia (Presidente Maria Teresa Vassalli) e dal Rotary Club di Lucera (Presidente Orfina Scrocco) in collaborazione con i Rotary Club di Foggia e può contare sul supporto scientifico ed organizzativo di Università di Foggia, ASL e CREA, il più importante ente di ricerca italiano sull’agroalimentare nonchè sul patrocinio di Università di Firenze, istituzioni locali e diverse associazioni di categoria, oltre a quello delle istituzioni coinvolte. Una “tre-giorni” (vedi programma) densa di appuntamenti dedicati al pubblico per conoscere meglio il territorio, essere più informati e vivere più sani.

Il Festival si apre a Foggia, venerdì 15 settembre alle 9.30, presso il Palazzo della Dogana, con un convegno dedicato alle “Nuove evidenze sulla Dieta Mediterranea” per fare il punto con scienziati ed esperti sulla validità sempre attuale della regina dei modelli alimentari. Alle 17.00,  presso il Chiostro di Santa Chiara, il Talk “Cosa  e come  mangiamo ” illustrerà le eccellenze agroalimentari del territorio. La giornata si chiude alle ore 20.00, sempre presso il  Chiostro di Santa Chiara, con un concerto dei Fiato Sprecato (quartetto di sassofoni) .

Sabato 16 settembre, sarà Lucera ad ospitare la manifestazione. Al mattino, alle 9.30, presso la Biblioteca comunale, con il convegno scientifico “Il Grano: risorsa identitaria della Capitanata”, si andrà alla scoperta di un altro dei prodotti che hanno fatto la storia del territorio. Mentre nel pomeriggio, al Teatro Garibaldi  – dopo una visita molto particolare alla Fortezza Svevo Angioina – il pubblico potrà misurare la sua cultura alimentare e confrontarsi con scienziati, giornalisti e produttori nel Talk “La disinformazione alimentare: tanti messaggi, quali verità?”.

Domenica 17, Mediterranea Apulia Festival si chiude ad Alberona. Salute, cucina e territorio saranno i temi della giornata, che si apre, infatti, con un incontro tra i medici locali e i ragazzi delle scolaresche sul valore nutrizionale della “Colazione Mediterranea”, seguito dalla presentazione del nuovo Corso di laurea in “Scienze Gastronomiche” dell’Università di Foggia. Inoltre, potremo esplorare la memoria gastronomica del territorio con la Gara di cucina: “Il Piatto della Domenica: ricette del territorio tra tradizione e nutrizione”. La giuria di esperti, presieduta dalla nota giornalista Monica Setta,  selezionerà e premierà le ricette più sane e più golose e le storie più belle che a quelle ricette si accompagnano.

Per il CREA intervengono Pasquale De Vita (ricercatore CREA Cerealicoltura e Colture Industriali), Cristina Giannetti (giornalista ufficio stampa CREA) e Stefania Ruggeri (ricercatore CREA Alimenti e Nutrizione)

 

Guarda il programma (Link)

Stampa@crea.gov.it

 

Condividi
Share on FacebookTweet about this on Twitter