Premio Mad for Science

L’impronta del CREA sul Premio “Mad for Science”

Il CREA Viticoltura ed Enologia di Asti ha fornito il supporto scientifico al progetto vincitore del concorso “Mad for Science” proposto dagli studenti del liceo Galilei di Nizza Monferrato. Il concorso indetto dalla DIA Sorin, multinazionale leader nella diagnostica clinica e rivolto ai licei scientifici piemontesi, prevede un premio di 60 mila euro per mettere a punto un laboratorio scientifico innovativo, più cinquemila euro l’anno per cinque anni per comprare i materiali per farlo funzionare. Al concorso hanno partecipato 44 licei scientifici, otto sono arrivati in finale e si sono affrontati, presentando il loro progetto. Il team di 6 studenti del liceo Galilei guidati dal prof. Antonio Potenza e affiancati dalla consulenza scientifica di gruppo di microbiologia enologica del CREA, ha presentato un progetto legato al territorio, che si propone di studiare la biodiversità dei lieviti, agenti della fermentazione dei vini, settore economico prevalente nel territorio Nicese, con l’ausilio delle tecnologie e metodiche biomolecolari.

LEGGI L’ARTICOLO: Premio Mad for Science con Know-How CREA

stampa@crea.gov.it

 

 

 

Condividi
Share on FacebookTweet about this on Twitter