Lo stato del mercato forestale del carbonio In Italia 2015

L’indagine “Stato del mercato forestale del carbonio in Italia 2015” riporta l’analisi del mercato volontario dei crediti forestali generati da progetti in Italia o da organizzazioni italiane nel corso dell’anno 2014. Inoltre, lo studio presenta un quadro complessivo degli andamenti dei mercati del carbonio istituzionale, volontario e domestico a livello internazionale, nonché il ruolo che le strategie di lotta al cambiamento climatico assumono all’interno delle politiche per lo Sviluppo Rurale 2014-2020 dell’Unione europea. Il report fornisce inoltre un’analisi comparativa delle linee guida e degli standard utilizzati dalle organizzazioni italiane nel mercato forestale del carbonio in Italia.

L’indagine presenta un totale di 12 progetti localizzati su una superficie totale di 16.806 ha. Il numero totale di crediti scambiati nel 2014 ammonta a 46.720 tCO2e. Il prezzo medio dei crediti di carbonio venduti nel 2014 è di 12 €/tCO2e. Il valore totale del mercato volontario del carbonio forestale in Italia per il 2014 è stimato a 560.643 €. Tutte le organizzazioni coinvolte hanno sede in Italia, mentre i progetti registrati sono situati in Italia, Brasile, Senegal, Uganda e Tanzania.

La tipologia progettuali più frequente è afforestazione/riforestazione, seguita da blu carbon, miglioramento della gestione forestale, REDD+ (Riduzione delle Emissioni da Deforestazione e Degradazione delle Foreste) e foreste urbane.

EDIZIONE 2015

EDIZIONE 2014

 

 

Condividi
Share on FacebookTweet about this on Twitter