Aggregatore Risorse

IL CREA PER EXPO 2020 DUBAI: UN GRANDE PATRIMONIO DI RICERCA PUBBLICA PER RAFFORZARE E INNOVARE IL NOSTRO AGROALIMENTARE

Così Alessandra Pesce, Dirigente di Ricerca CREA, a BUONO!

Condividi
IL CREA PER EXPO 2020 DUBAI: UN GRANDE PATRIMONIO DI RICERCA PUBBLICA PER RAFFORZARE E INNOVARE IL NOSTRO AGROALIMENTARE

Oggi a BUONO! Storie italiane di agricoltura, territori e cibo sostenibili, la manifestazione dedicata alla cultura del cibo e all'alimentazione sostenibile, per promuovere sistemi agroalimentari più giusti, sani e attenti all'ambiente, il CREA ha reso l’innovazione in agricoltura protagonista. Con Expo Dubai il nostro Paese, infatti, presenterà le migliori soluzioni per l’agricoltura digitale, la transizione ecologica e la salubrità degli alimenti. Queste sono le linee di ricerca del CREA, in attuazione del protocollo di cooperazione tra il MIPAAF e il Commissariato per la partecipazione dell’Italia a Expo 2020 Dubai.

«Un grande patrimonio di ricerca pubblica per rafforzare la competitività e la sostenibilità delle nostre produzioni agroalimentari. Dubai è un’occasione imperdibile» ha dichiarato Alessandra Pesce, Dirigente di Ricerca del CREA, nel suo intervento «e il CREA con la sua storia e autorevolezza si impegnerà per mostrare le soluzioni tecnologiche e organizzative all’avanguardia».

BUONO! l’evento che racconta l'importanza del cibo per il nostro futuro, il valore di una dieta equilibrata come quella mediterranea, le buone pratiche e le innovazioni, è organizzato da Maker Faire Rome in collaborazione con Santa Chiara Lab - Università di Siena, con il supporto di Rural Hack e Agro Camera, con la partecipazione di Asvis, Arsial, Borghi Autentici, Commissariato Italiano per Expo Dubai, Apre, il supporto della Regione Lazio e in accordo con il Ministero degli Affari Esteri.

 

Contatto stampa: Micaela Conterio 3358458589

Per informazioni contattare:  

stampa@crea.gov.it