CREA - Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria

Hero home page

Crea - banner homepage

12

CENTRI DI RICERCA

1520

RICERCATORI E TECNICI

350

PROGETTI DI RICERCA IN CORSO (AL 1 LUGLIO 2024)

66

AZIENDE AGRICOLE SPERIMENTALI

Box Dedicato A HomePage

Aggregatore Risorse

In primo piano

Agricoltura digitale: l'innovazione tecnologia nella ricerca CREA e Università della Tuscia

Agricoltura digitale: l'innovazione tecnologia nella ricerca CREA e Università della Tuscia

La digitalizzazione del settore agricolo al centro del workshop organizzato il prossimo 25 luglio dal CREA, Ingegneria e Trasformazioni Agroalimentari, e Università degli studi della Tuscia. Meccatronica, sensoristica, robotica, intelligenza artificiale, cloud computing, Internet of Things, modellistica e simulazione per un'agricoltura sempre più produttiva, sicura e sostenibile

Aggregatore Risorse

Seminari del CREA Orticoltura e Florovivaismo, secondo semestre 2024

Si parte il 24 luglio con sette nuovi appuntamenti

LEGGI DI PIU' arrow_right_alt

Valore in Campo: è online il questionario per migliorare e valorizzare mandorla, pistacchio, carrubo e castagno

Valore in Campo è un progetto triennale  di valorizzazione della filiera castanicola finanziato dal Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità ...
LEGGI DI PIU' arrow_right_alt

Scuola di alta formazione sulle colture protette

Prorogato al 14 agosto 2024 il termine per le iscrizioni

LEGGI DI PIU' arrow_right_alt

Aggregatore Risorse

Innovare con l'Agroforestry: Sperimentazione CREA su cotone con Apulia Regenerative Cotton (ARCO), progetto con EFI e Armani SPA. I primi risultati dopo un anno di attività

“L'innovazione è il principale motore di sviluppo per le nostre imprese che, pur mantenendo la loro identità e distintività, intendono essere sempre più competitive sui mercati, rispondendo alle sfide della globalizzazione, dal cambiamento climatico alla sicurezza alimentare e idrica, dall’economia circolare ai sistemi agroalimentari sostenibili e resilienti. Come CREA siamo in prima linea per accompagnarle e sostenerle in un percorso di crescita a beneficio di tutto il Paese e in tal senso il nostro progetto di Agroforestry per il cotone sostenibile in collaborazione con uno dei simboli della moda italiana nel mondo è emblematico”. Così il Presidente del CREA, prof. Andrea Rocchi, in visita all’azienda sperimentale del CREA Agricoltura e Ambiente di Rutigliano (BA), dove è in campo Apulia Regenerative Cotton (ARCO)

LEGGI DI PIU' arrow_right_alt

Commercio con l’estero: migliora la bilancia agroalimentare. Nel 2023 nuovi record per gli scambi agroalimentari (+6,6% l’export e +4,1% l’import)

Primo trimestre 2024: ulteriore aumento delle esportazioni (+6,7% rispetto al I trimestre 2023) e calo delle importazioni (-2,5%). On line il Rapporto CREA Politiche e Bioeconomia

Francesco Lollobrigida, ministro dell’Agricoltura: “Un successo per il Sistema Italia”

LEGGI DI PIU' arrow_right_alt

CreaCalendar

Aggregatore Risorse

Cotone: coltivazione più green con pratiche di agricoltura rigenerativa e in agroforestry

I primi risultati dopo un anno di sperimentazione di ARCO (Apulia Regenerative Cotton) in Puglia, l’ambizioso progetto che punta ad un cotone sostenibile ed interamente made in Italy, per una filiera green a sostegno della moda italiana.

LEGGI DI PIU' arrow_right_alt

On line il 32° Rapporto CREA sul commercio estero dei prodotti agroalimentari

“Sono numeri, questi del trentaduesimo Rapporto CREA Politiche e Bioeconomia, che raccontano molto della nostra competitività sui mercati internazionali – il presidente CREA, prof Andrea Rocchi, sui dati del Rapporto 2023 sul commercio estero dei prodotti agroalimentari, giunto alla sua 32a edizione, realizzato dal CREA Politiche e Bioeconomia - e dell’attrattività che il modello alimentare italiano, fatto di qualità, cultura, tradizione e cura, esercita sul consumatore globale. In questo quadro, innovazione e ricerca, sono strategici per mantenere al passo con i tempi identità e leadership del made in Italy agroalimentare.”

LEGGI DI PIU' arrow_right_alt

Carta Europea dei Ricercatori

Carta Europea dei Ricercatori

La Carta Europea per i Ricercatori è un insieme di principi generali e requisiti che riguardano i ruoli, le responsabilità e le prerogative dei ricercatori e dei loro datori di lavoro o degli Enti finanziatori della ricerca.

LEGGI DI PIU'  arrow_right_alt
Carta Europea dei Ricercatori

I nostri partner