Fake news a tavola: il CREA Alimenti e Nutrizione fa chiarezza con "Nutrinformarsi"

“Nutrinformarsi”: il CREA Alimenti e Nutrizione fa chiarezza su luoghi comuni e fake news a tavola

Da ora in poi “Nutrinformarsi” sarà più facile. Il CREA Alimenti e Nutrizione ha organizzato proprio oggi, un evento dedicato a fare un po’ di chiarezza sull’informazione ( o meglio) sulla disinformazione alimentare da cui siamo costantemente bombardati.

I ricercatori di questa struttura, che da più di 80 anni si occupa di ricerca nel campo degli alimenti e della nutrizione e prepara documenti di indirizzo per la popolazione italiana e per i professionisti del settore (Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed Energia (LARN), Tabelle di composizioni degli Alimenti, Linee guida per una sana alimentazione), hanno analizzato alcune fake news per mostrarne appunto l’inconsistenza scientifica. Alla successiva tavola rotonda, a cui, tra gli altri è intervenuto il presidente CREA Salvatore Parlato, ci si è confrontati su come valutare l’attendibilità delle informazioni in cui ci imbattiamo ogni giorno e sul ruolo proattivo della scienza e il particolare di un Ente pubblico come il CREA per diffondere una cultura alimentare scientificamente corretta e promuovere scelte consapevoli ,anche a tavola, e stili di vita sani.

In allegato alcuni abstract dei relatori intervenuti.

stampa@crea.gov.it

Scrolla all'inizio della pagina