Ricerca: due borse di studio per giovani laureati in Scienze agrarie, in ricordo di Angelo Favero, indimenticato direttore ENSE, oggi CREA

Nel trentennale della scomparsa di Angelo Favero, per molti anni Direttore generale dell’ENSE, Ente Nazionale Sementi Elette, oggi confluito nel Centro Difesa e Certificazione del CREA, la famiglia ha voluto ricordarlo, finanziando 2 borse di studio, da 3.000 euro ciascuna, per giovani laureati in Agraria che vogliano occuparsi di studi e sperimentazioni sulle sementi.

“Angelo Favero è stato promotore dello sviluppo della produzione sementiera di qualità in Italia”, spiega Pier Giacomo Bianchi, coordinatore dell’area Certificazione del CREA Difesa e Certificazione. Pio Roversi direttore del Centro aggiunge, “ringraziamo la famiglia Favero per l’interesse e il sostegno che ha voluto dimostrare all’attività di ricerca di CREA”.

“Per mio marito” precisa Mariantonia Oggioni Favero “l’Ente Nazionale Sementi Elette è stata una grande responsabilità di esercizio di una funzione pubblica, ci auguriamo che una borsa di studio alla sua memoria contribuisca all’opportunità di medesimo interesse e passione per una giovane ed un giovane laureati in agraria con interesse scientifico per l’area sementiera”.

Tutte le procedure e le formalità necessarie ad assegnare le borse saranno gestite direttamente dal CREA.

Un esempio virtuoso di collaborazione tra cittadini ed istituzioni mirato a favorire lo studio e la ricerca.

In allegato la foto di Angelo Favero

Documenti allegati

Scrolla all'inizio della pagina