Il CREA presenta i risultati del progetto STRATEGA

Il progetto di ricerca “Sperimentazione e TRAsferimento di TEcniche innovative di aGricoltura conservativA – STRATEGA”, realizzato con il contributo finanziario della Regione Puglia, ha visto la creazione di una ATS costituita dal CREA come capofila, con le due strutture di ricerca Cerealicoltura e Colture industriali di Foggia e Agricoltura e Ambiente di Bari, la Confederazione Italiana Agricoltori-Puglia, l’Associazione Italiana Produttori Amici del Suolo e l’impresa meccanica La Valle Verde s.r.l. Il dott. Michele Rinaldi è il responsabile scientifico del progetto.

I temi affrontati durante gli oltre 2 anni di sperimentazione e sui quali si riferirà durante il convegno, sono quelli della produttività del frumento duro in regime di agricoltura conservativa, le varietà più idonee, la migliore gestione dei residui colturali, le modifiche delle caratteristiche chimiche, fisiche ed idrologiche del suolo. L’agricoltura conservativa rappresenta un sistema di produzione agricola sostenibile, specie per la protezione del suolo agrario, con ricadute positive da un punto di vista agronomico, ambientale ed economico. Tuttavia, esistono alcune problematiche importanti, che saranno affrontate nella tavola rotonda che seguirà al convegno: Quale alternativa al Glyphosate per il controllo pre-semina delle erbe infestanti? Quali avvicendamenti colturali adottare in AC? Quale può essere la più opportuna gestione dei residui colturali?

 

Per info: michele.rinaldi@crea.gov.it (0881 742972 – 415)

GUARDA IL PROGRAMMA IN ALLEGATO

stampa@crea.gov.it

Scrolla all'inizio della pagina