NUOVA AGRICOLTURA, NUOVA RICERCA IL RUOLO DEL CREA

L’agricoltura mai come ora si trova di fronte a sfide complesse ed ambiziose. Produrre di più e in maniera sostenibile, con meno acqua e agrofarmaci, salvaguardando la diversità degli ecosistemi, la fertilità del suolo, soddisfare la crescente domanda di cibo con prodotti di qualità, sani e nutrienti, in un contesto climatico alterato e caratterizzato dal proliferare di “invasioni” di organismi e microrganisimi “alieni”.

Il CREA, il più importante ente di ricerca agroalimentare italiano, vuole essere protagonista di questo cambiamento di paradigma.

Aprirà i lavori il Presidente del CREA, Salvatore Parlato e li chiuderà il Ministro delle politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo Gian Marco Centinaio. Interverrà inoltre il Sottosegreteraio di Stato alle politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo Alessandra Pesce.

Scrolla all'inizio della pagina