Aggregatore Risorse

null Grazie al CREA Agricoltura e Ambiente di Padova riattivata una rete di agricoltori che utilizzano le foglie di gelso per nutrire allevamenti di bachi da seta

Grazie al CREA Agricoltura e Ambiente di Padova riattivata una rete di agricoltori che utilizzano le foglie di gelso per nutrire allevamenti di bachi da seta

Condividi
BACHI DA SETA – LABORATORIO DEL CREA AGRICOLTURA E AMBIENTE, PADOVA

Il 24 e 25 ottobre 2020, Apriti Moda, un progetto no profit, svela i 75 luoghi di 11 diverse regioni, dove viene creata la moda “Made in Italy”. Fra le diverse destinazioni venete, la ditta D’orica rappresenta l’eccellenza orafa abbinata alla seta prodotta in Italia, https://apritimoda.it/dorica-un-gioiello-da-indossare/ , grazie alla filiera riattivata con la collaborazione del laboratorio di gelsibachicoltura di Padova del CREA, Centro di ricerca Agricoltura e Ambiente.

La rivista “Lampoon” pubblica un articolo che riprende questo evento, https://lampoonmilano.it/seta-prodotta-in-italia-dorica-vicenza/ , in cui vengono intervistati gli stakeholder più rilevanti della filiera: la responsabile del laboratorio di gelsibachicoltura del CREA, il presidente della Rete dei bachicoltori veneti e il titolare della ditta D’orica.

Per informazioni contattare:  

silvia.cappellozza@crea.gov.it