Aggregatore Risorse

null Il CREA Agricoltura e Ambiente partecipa alla definizione del sistema di indicatori nel “Rapporto sul Benessere equo e sostenibile 2020” (BES)

Il CREA Agricoltura e Ambiente partecipa alla definizione del sistema di indicatori nel “Rapporto sul Benessere equo e sostenibile 2020” (BES)

Il CREA Agricoltura e Ambiente collabora con l’Istat al Rapporto sul Benessere equo e sostenibile (BES), integrando il dominio Ambiente con tre nuovi indicatori di estremi climatici, aggiornati al 2020

Condividi
Il CREA Agricoltura e Ambiente partecipa alla definizione del sistema di indicatori nel “Rapporto sul Benessere equo e sostenibile 2020” (BES)

In collaborazione con il CREA Agricoltura e Ambiente, l’Istat ha ampliato il sistema di indicatori del dominio Ambiente del BES 2020 (pubblicato il 10 marzo 2021) con l’introduzione di tre nuovi indicatori di eventi meteorologici estremi di particolare impatto sul benessere dei cittadini.

Il rapporto viene così arricchito da un’analisi dell’evoluzione delle condizioni meteo-climatiche estreme negli ultimi dieci anni, attraverso l’indice di durata dei periodi di caldo (WSDI), l’indice di giorni consecutivi senza pioggia (CDD) e l’indice di precipitazioni molto intense (R50mm).

Il quadro delineato mostra un progressivo aggravamento delle condizioni estreme rispetto al trentennio 1981-2010, con una maggiore incidenza dei periodi di caldo, più accentuata nel Nord e Centro Italia, e delle precipitazioni estreme (in aumento in 6 dei 10 anni osservati), mentre il numero di giorni consecutivi senza pioggia presenta un andamento ciclico.

L’andamento nel 2019 e 2020 rispecchia quello dell’ultimo decennio per i periodi caldo e le precipitazioni estreme e si mostra in rialzo per i giorni consecutivi senza pioggia in modo più accentuato nel 2019.

Per approfondimenti si rimanda al link

https://www.istat.it/it/archivio/254761

  • RAPPORTO BES 2020: il contributo CREA Agricoltura e Ambiente è consultabile alle pagg. 33 e 194-201 (capitolo Ambiente).

  • Appendice statistica: le stime degli indicatori sono pubblicate e scaricabili in questa sezione

  • Dashboard: nella sezione è possibile analizzare l’evoluzione (2011-2020) e le differenze territoriali di ciascun indice attraverso mappe e grafici.