Aggregatore Risorse

null Il CREA SALUTA MICHELE STANCA, GRANDE SCIENZIATO E SUA STORICA COLONNA

Il CREA SALUTA MICHELE STANCA, GRANDE SCIENZIATO E SUA STORICA COLONNA

SCOMPARSO IERI PER UNA INFEZIONE DA CORONAVIRUS UNO DEI PADRI DELLA RICERCA ITALIANA IN AGRICOLTURA

Condividi

Michele Stanca è stato uno dei pilastri portanti del nostro Ente. Le sue eccezionali doti manageriali, scientifiche ed umane sono state l’indispensabile presupposto di una storia di successo che in cinquant’anni ha trasformato una oscura Sezione Operativa Periferica dell’Istituto Sperimentale per la Cerealicoltura in un avanzato Centro di ricerca, riferimento per la genetica vegetale in Italia e nel mondo.

Il tutto realizzato con “il metodo Stanca”, caratterizzato da umanità nei rapporti tra le persone, ottimismo incrollabile legato alla fermezza degli obiettivi, libertà di ricerca, ospitalità scientifica.

Il suo autentico e profondo rispetto verso le Istituzioni si traduceva nell’idea della ricerca scientifica come importante motore dello sviluppo di una Nazione. Per questo è sempre stato in prima linea, di persona, dal 1972 fino al 2009 nel suo ruolo istituzionale di Direttore e, fino a ieri, in ruoli di primo piano nell’ambito di Accademie nazionali ed internazionali.

Michele Stanca, genetista agrario, ha fatto della ricerca la sua missione di vita ed i frutti che ne sono derivati sono abbondanti e visibili a tutti, ma sopra ogni cosa ha “seminato”, per il nostro presente e per il nostro futuro.

Tutta la comunità del CREA lo ricorda con affetto e gratitudine e si stringe alla famiglia.

 

 

Guarda il video

https://www.youtube.com/watch?v=f1E06soWX4E&feature=youtu.be

Per informazioni contattare:  

stampa@crea.gov.it