Aggregatore Risorse

null Valutare l'origine dei residui di acido fosfonico nelle colture biologiche di frutta e verdura: l'approccio multi-attore del progetto Biofosf

Valutare l'origine dei residui di acido fosfonico nelle colture biologiche di frutta e verdura: l'approccio multi-attore del progetto Biofosf

 Il CREA sulla rivista Agronomy 

Condividi

ll lavoro presenta i risultati ottenuti entro in progetto partecipato e multiattoriale BIOFOSF, coordinato da Alessandra Trinchera, ricercatrice del CREA Agricoltura e Ambiente, sull'origine della contaminazione da fosfiti nell'ortofrutta biologica. Lo studio riporta un dettaglio delle ipotesi alternative considerate, le prove agronomiche effettuate dal CREA e da diverse aziende agricole  biologiche su colture bio (patata, uva, rucola, pere, pomodoro e kiwi), nonché  informazioni sul ruolo giocato dagli input esterni sulla contaminazione dei prodotti.

Di seguito, il link dal quale scaricare il lavoro:
https://eur04.safelinks.protection.outlook.com/?url=https%3A%2F%2Fwww.mdpi.com%2F2073-4395%2F10%2F3%2F421&data=02%7C01%7Cmicaela.conterio%40crea.gov.it%7C53c17f77b4f0493c0dfe08d7ce82143c%7Cd59c04b9bde247f7b1b80be26a568618%7C0%7C0%7C637204930389550952&sdata=YqgUSeE5AhI1P%2B94I4%2FWzTOa%2BtGwJZCw992%2FXJAekHM%3D&reserved=0

 

Per informazioni contattare:  

stampa@crea.gov.it