Aggregatore Risorse

“Sustainable Bioenergy and Forest Resources”: tre Centri di ricerca CREA all’European Biomass Conference and Exhibition 2022

Il 9 maggio prossimo, dalle 17:30, il CREA con i suoi Centri di Politiche e Bioeconomia, Ingegneria e Trasformazioni Agroalimentari e Agricoltura e Ambiente sarà protagonista della sessione “Sustainable Bioenergy and Forest Resources” che si svolgerà nell’ambito della “European Biomass Conference and Exhibition 2022 (EUBCE)”.

Condividi
“Sustainable Bioenergy and Forest Resources”: tre Centri di ricerca CREA all’European Biomass Conference and Exhibition 2022

L’EUBCE, giunta ormai alla sua trentesima edizione, è la più grande conferenza ed esposizione mondiale sulla biomassa che riunisce ogni anno i maggiori esperti sul tema, con l'obiettivo di accelerare i progressi nella ricerca e il loro trasferimento sul mercato in tutto il mondo. Durante la conferenza, oltre 2.000 esperti dell'ambito accademico e industriale condivideranno e discuteranno idee innovative, tecnologie, applicazioni e soluzioni per l'approvvigionamento, la produzione e l'utilizzo della biomassa.

Tiziana Pirelli del CREA-Politiche e Bioeconomia sarà chair e moderatore della sessione Sustainable Bioenergy and Forest Resources (eubce.com), che esamina nuove e alternative tipologie di biomassa, sostenibili dal punto di vista ambientale, economico e sociale, come parte di una bioeconomia emergente.

Nella stessa sessione, Luigi Pari del CREA-Ingegneria e Trasformazioni Agroalimentari interverrà con la relazione Precision Forest Harvesting Approach in the Utilization of Riparian Forests: il settore forestale è uno dei maggiori produttori di biomassa e questo è particolarmente vero per le foreste ripariali. Una corretta pianificazione è fondamentale per garantire un utilizzo sostenibile delle foreste e un approccio di precisione nella raccolta della biomassa forestale, attraverso tecnologie come i GIS, che rappresentano un potente strumento per raggiungere tale obiettivo.

Seguirà l’intervento di Giovanni Cappelli del CREA-Agricoltura e Ambiente, sul tema In Silico Quantification of Miscanthus (Miscanthus × Giganteus Greef Et Deu.) Biomass Productivity in Italian Marginal Areas Using Arungro Simulation Model, con l’illustrazione delle mappe della marginalità del suolo, che combinano informazioni relative alla redditività dei terreni agricoli, ai vincoli per le attività agricole e alle esigenze pedoclimatiche della coltura.

L’evento si svolgerà online e sarà possibile partecipare previa registrazione alla pagina dedicata sul sito EUBCE 2022, disponibile al seguente link: https://www.eubce.com/registration-2022/

Per informazioni contattare:  

 

tiziana.pirelli@crea.gov.it