Aggregatore Risorse

Allarme cocciniglia: individuato focolaio in Toscana

Il CREA su La Repubblica

Condividi
Allarme cocciniglia: individuato focolaio in Toscana

Sono stati individuati 24 esemplari di pini infetti nel Giardino dell'Orticoltura a Firenze, che in settimana saranno abbattuti, trasportati in camion chiusi e bruciati. La cocciniglia tartaruga, avvistata per la prima volta in Toscana, da anni sta infestando i pini di Campania, Lazio, Abruzzo e Puglia, vista la sua velocità di riproduzione e la sua facilità di propagazione.  

Pio Federico Riversi, Direttore del CREA Difiesa e Certificazione, Istituto di riferimento nazionale per la protezione delle piante, ne spiega a La Repubblica la pericolosità e le possibili soluzioni per il contrasto.

 

Leggi l'articolo

Per informazioni contattare:  

stampa@crea.gov.it