Aggregatore Risorse

Il CREA su "Repubblica": imminente il rilascio delle vespe samurai per la lotta biologica alla cimice asiatica

Pio Federico Roversi, direttore del CREA Difesa e Certificazione, intervistato da "La Repubblica", ripercorre le tappe che hanno portato al via libera all'impiego delle vespe samurai nella lotta biologica alla diffusione della cimice asiatica, che devasta da anni le coltivazioni, soprattutto in Italia Settentrionale.

Condividi

Per due anni è stato studiato nei laboratori del CREA l'impatto del rilascio delle vespe asiatiche nel nostro ecosistema. Dopo l'accertamento che questi insetti si sarebbero rivolti solo contro le uova di cimici, recentemente è arrivato il via libera del Mipaaf all'operatività della lotta biologica nei campi. In Trentino saranno 12 mila le femmine pronte ad entrare in azione, in Emilia Romagna sarà invece liberato un piccolo esercito di oltre 65 mila esemplari in circa 300 siti sparsi in tutto il territorio regionale. Roversi prevede che nell'arco di due anni si potrebbero cominciare a vedere i primi risultati positivi del processo di ricostruzione dell'equilibrio ecologico. 

LEGGI L'ARTICOLO IN ALLEGATO 

Per informazioni contattare:  

stampa@crea.gov.it