Aggregatore Risorse

Incontro di armonizzazione tra capi e vice capi panel dei comitati di assaggio dell'olio di oliva vergine

Il 31 maggio 2024 il CREA Ingegneria e Trasformazioni agroalimentari Sede di Pescara ha organizzato presso Finoliva di Bitonto, in collaborazione con Italia Olivicola e Finoliva Global Service S.p.A. e con la partecipazione del Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste – Ufficio PIUEIV, un incontro tecnico di armonizzazione per i capi ed i vice capi panel dei comitati di assaggio dell’olio di oliva vergine riconosciuti ai sensi del D.M. 07/10/2021.

Condividi
Incontro di armonizzazione tra capi e vice capi panel dei comitati di assaggio dell'olio di oliva vergine

All’incontro hanno partecipato 52 capi e vice capi panel che hanno avuto la possibilità di assaggiare sia gli oli a DOP/IGP ed Extra vergini primi classificati per il fruttato medio ed il fruttato intenso del Concorso Ercole Olivario 2024, sia oli tipici (a DOP e IGP) provenienti dalla Regione Puglia, allo scopo di uniformare le scale di valutazione dei giudici sensoriali per quel che riguarda le sensazioni positive di fruttato (e sue componenti), amaro e piccante. A seguire i partecipanti hanno effettuato sedute di allenamento su oli difettati certificati e standardizzati dal COI allo scopo di armonizzare i giudizi per la classifica commerciale.
L’armonizzazione dei capi panel è un traguardo importante per un prodotto alimentare come l’olio di oliva vergine per il quale l’analisi sensoriale entra fra i parametri/caratteristiche utilizzati con fini di discriminazione merceologica ed è necessaria per continuare ad operare con serietà ed impegno in un’attività fondamentale per la tutela della qualità degli oli vergini di oliva nonché della salute e sicurezza degli stessi consumatori.
L’incontro tecnico è stato arricchito con presentazioni sulla normativa in atto per il settore oleario e sulla metodica, in via di adozione al Consiglio Oleicolo Internazionale di Madrid, per la determinazione SPME-GC-FID/MS delle sostanze volatili responsabili del flavour degli oli vergini.
Non meno interessante è stata, infine, la visita del laboratorio chimico e dello stabilimento della Finoliva Global Service S.p.A.

 

Per informazioni contattare:  

stampa@crea.gov.it