Aggregatore Risorse

Peperoncino italiano: mercoledì 25 maggio al CREA con il Ss Battistoni il primo dei "mercoledì del gusto" dedicati alle eccellenze dei nostri territori

Alla scoperta  della filiera del peperoncino  italiano:  tra gusto e salute ricercatori e produttori  si confrontano

Condividi
Peperoncino italiano: mercoledì 25 maggio al CREA con il Ss Battistoni il primo dei

Piccante quanto basta: tra gusto, salute e territorio il peperoncino si presenta in un evento organizzato dal CREA, in collaborazione con Rete Rurale che si svolgerà mercoledì 25 maggio, dalle 11, a Roma, presso la Biblioteca Storica della sede centrale in via della navicella.

Aprono la giornata il prof. Carlo Gaudio, presidente CREA e il Sen Francesco Battistoni, Sottosegretario Mipaaf e il Senatore Ernesto Magorno, Commissione Agricoltura del Senato.

Ad illustrare le diverse particolarità del peperoncino agronomiche, botaniche, sensoriali e nutraceutiche sono Teodoro Cardi ( già direttore CREA Orticoltura e Florovivaismo), Maria Teresa Dell’Abate (dirigente di ricerca CREA Agricoltura e Ambiente) e Stefania Ruggeri ( CREA Alimenti e Nutrizione). Alessandro Monteleone (dirigente di ricerca CREA Politiche e Bioeconomia e coordinatore Rete Rurale Nazionale), invece, mostra gli strumenti messi a disposizione per lo sviluppo dei territori.

Livio Rositano ( presidente fiera mondiale de peperoncino), Massimo Tamburini e Carmen Giampà portano la voce dalle zone di produzione.

Seguirà un light lunch, naturalmente ispirato al peperoncino.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti, previa mail di registrazione a stampa@crea.gov.it

Per informazioni contattare:  

stampa@crea.gov.it