Briciole di pane

Aggregatore Risorse

Il Premio Agrestino 2022 al Centro di Ricerca Viticoltura ed Enologia di Asti

La Cia – Agricoltori Italiani di Asti ha conferito il premio Agrestino 2022 al Centro di Ricerca Viticoltura ed Enologia di Asti, da 150 anni un’eccellenza nazionale al servizio del mondo del vino.

Condividi
Foto 1, da sinistra: Marco Capra (presidente Cia Asti), Antonella Bosso (responsabile CREA Asti), Cesare Fratini (Sindaco di Tonco)

La Cia– Agricoltori Italiani di Asti dal 1987 assegna il Premio Agrestino a figure che si sono particolarmente distinte per l’attività di valorizzazione e promozione del mondo agricolo e dei suoi attori.
“Quest’anno – annuncia il presidente Marco Capra - abbiamo deciso di dedicare il Premio al CREA - Centro di Ricerca per la Viticoltura e l’Enologia di Asti che dal 1872 supporta il mondo del vino. Un’eccellenza riconosciuta a livello nazionale e internazionale”.
La cerimonia di consegna del Premio si è svolta nella sala consiliare del Comune di Tonco alla presenza del Sindaco Cesare Fratini, dei vertici della Cia astigiana e del presidente di Cia Piemonte Gabriele Carenini.
 
Per il CREA è intervenuta la responsabile della sede astigiana Antonella Bosso, che da oltre vent’anni fa anche parte dell’OIV (Organizzazione internazionale della vigna e del vino) dove è stata recentemente confermata Presidente del gruppo di esperti in Specificazione dei prodotti enologici della Commissione Enologia.
La ricercatrice ha ricordato le tappe storiche dell’istituto di via Pietro Micca: dalla fondazione nel 1872 come Regia Stazione Enologica di Asti (con decreto del re Vittorio Emanuele II) alla trasformazione in Istituto sperimentale nel 1967 fino alla nascita del Centro di Ricerca per l’Enologia nel 2008 e dal 2017 diventato parte del CREA Centro di Ricerca Viticoltura Enologia.

 

Nella foto, da sinistra: Marco Capra (presidente Cia Asti), Antonella Bosso (responsabile sede di Asti del CREA Centro di Ricerca Viticoltura Enologia), Cesare Fratini (Sindaco di Tonco).

Per informazioni contattare:  

antonella.bosso@crea.gov.it