Aggregatore Risorse

Sprechi alimentari: presentata la prima ricerca dell'Osservatorio Nazionale

Presentata al Mipaaft la prima ricerca dell'Osservatorio nazionale sulle eccedenze, sui recuperi e sullo spreco di cibo, incardinato nel CREA e voluto dal Tavolo per la lotta agli sprechi e l'assistenza alimentare, al quale partecipano tutti gli attori della filiera agroalimentare, le Istituzioni competenti e gli enti caritativi

Condividi

15 feb 2019

CondividiCondividi su FacebookCondividi su Twitter

Si è tenuto al Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo il Tavolo per la lotta agli sprechi e l'assistenza alimentare, al quale partecipano tutti gli attori della filiera agroalimentare, le Istituzioni competenti e gli enti caritativi.
Per l'occasione è stata presentata la prima ricerca dell'Osservatorio nazionale sulle eccedenze, sui recuperi e sullo spreco di cibo, voluto dal Tavolo e incardinato nel CREA. Si tratta di un primo bilancio della situazione in Italia, con particolare attenzione ai consumi domestici.
La ricerca ha evidenziato che nel nostro Paese si sprecano in media 370 grammi di cibo a famiglia, a settimana, meno rispetto ad altri Paesi europei; soprattutto alimenti freschi come frutta e verdura, pane, latte e yogurt. 

Per il CREA hanno partecipato Laura Rossi, rappresentante CREA al Tavolo e coordinatore scientifico del progetto e Maria Luisa Scalvedi, ricercatore CREA Alimenti e Nutrizione

In allegato la pubblicazione.

 

Per informazioni contattare:  

stampa@crea.gov.it