CREA - Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria

Hero home page

Abbiamo il gusto dell’innovazione

Abbiamo il gusto dell’innovazione

Siamo il più importante Ente italiano di ricerca sull’agroalimentare. Ogni giorno mettiamo in campo tutte le forze per accrescere la produttività e la competitività del comparto e per garantire la massima tutela del nostro territorio.

12

CENTRI DI RICERCA

1520

RICERCATORI E TECNICI

460

PROGETTI DI RICERCA IN CORSO (AL 1 NOVEMBRE 2021)

66

AZIENDE AGRICOLE SPERIMENTALI

Box Dedicato A HomePage

Aggregatore Risorse

In primo piano

Olio extravergine d'oliva nello spazio: accordo CREA, ASI, Coldiretti e Unaprol per valorizzare un patrimonio nazionale, lanciato in occasione della Giornata Mondiale dell’Ulivo

Olio extravergine d'oliva nello spazio: accordo CREA, ASI, Coldiretti e Unaprol per valorizzare un patrimonio nazionale, lanciato in occasione della Giornata Mondiale dell’Ulivo

L’olivicoltura ha bisogno di ricerca e innovazione: il CREA sta investendo fortemente per fornire soluzioni che rendano sempre più competitivo e apprezzato l’olio extravergine di oliva italiano. L’Accordo tra CREA, ASI, Coldiretti e Unaprol è scientificamente molto importante per verificare la conservabilità e la gradevolezza dell’olio extravergine d’oliva in determinate condizioni e per confermare le straordinarie proprietà organolettiche dell’olio stesso. Il progetto verrà seguito dal Centro CREA Olivicoltura Frutticoltura e Agrumicoltura, sede di Rende, in Calabria, che già si è distinto per il recentissimo completamento della mappatura genomica del cultivar Leccino” così Stefano Vaccari, Direttore Generale del CREA, in occasione della sigla dell'accordo con ASI, Coldiretti e Unaprol, promosso per la Giornata Mondiale dell’Ulivo

Aggregatore Risorse

È on line L’agricoltura italiana conta 2021

Giunto alla XXXIV edizione, dal 1988 il volume “L’agricoltura italiana conta” fornisce una fotografia dell’andamento del settore agricolo e il quadro...
LEGGI DI PIU' arrow_right_alt

In consultazione il Piano per la parità di genere - Gender Equality Plan (GEP) 2022-2024 del CREA

Il CREA, ai sensi dell’art. 7 del Regolamento UE. n. 1303/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 17 dicembre 2013 avente ad oggetto il rispe...
LEGGI DI PIU' arrow_right_alt

I vitigni resistenti: quali opzioni per la filiera vitivinicola del Lazio? Resoconto dell’attività sperimentale

Venerdì 26 novembre 2021 si svolgerà un incontro per divulgare i risultati delle ricerche, condotte nel Lazio da ARSIAL e CREA-Centro di ricerca Viti...
LEGGI DI PIU' arrow_right_alt

Aggregatore Risorse

ZOOTECNIA 4.0: DALLA RICERCA CREA NUOVI SISTEMI DI ALIMENTAZIONE AUTOMATIZZATI E SOSTENIBILI

Presentati i risultati intermedi del progetto Autofeed alla Fiera del bovino da latte di Cremona.

LEGGI DI PIU' arrow_right_alt

RISO: ECCELLENZA TRA PASSATO E FUTURO, ANCHE CON IL CONTRIBUTO DELLA RICERCA CREA

Convegno conclusivo oggi, ore 15.30, al Festival Cerealia, con la partecipazione del Presidente CREA Carlo Gaudio: «Il nostro riso conta oltre 200 varietà: si tratta di una ricchezza unica al mondo, legata alla storia alimentare, sociale e produttiva del nostro Paese. Siamo leader in Europa (52%), con una produzione che supera annualmente le 900mila tonnellate, oltre 4mila aziende agricole impegnate, un centinaio di riserie che trasformano il risone in riso lavorato e 217mila ettari coltivati...» LEGGI IL RESTO ALL'INTERNO 

LEGGI DI PIU' arrow_right_alt

CreaCalendar

Aggregatore Risorse

Siglato accordo CREA, ASI, Coldiretti e Unaprol: l’olio d'oliva entra nella dieta degli astronauti

Accordo lanciato in occasione della Giornata Mondiale dell'Ulivo

LEGGI DI PIU' arrow_right_alt

RISO: ECCELLENZA TRA PASSATO E FUTURO ANCHE CON LA RICERCA

Il CREA ha partecipato all'evento conclusivo del Festival Cereali con il saluto istituzionale del Presidente, Carlo Gaudio, con l'intervento di Elisabetta Lupotto, Direttore del Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione, e con la presentazione della pubblicazione Il riso - un cereale che viene da lontano

LEGGI DI PIU' arrow_right_alt

Carta Europea dei Ricercatori

Carta Europea dei Ricercatori

La Carta Europea per i Ricercatori è un insieme di principi generali e requisiti che riguardano i ruoli, le responsabilità e le prerogative dei ricercatori e dei loro datori di lavoro o degli Enti finanziatori della ricerca.

LEGGI DI PIU'  arrow_right_alt
Carta Europea dei Ricercatori

I nostri partner