CREA - Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria

Hero home page

Abbiamo il gusto dell’innovazione

Abbiamo il gusto dell’innovazione

Siamo il più importante Ente italiano di ricerca sull’agroalimentare. Ogni giorno mettiamo in campo tutte le forze per accrescere la produttività e la competitività del comparto e per garantire la massima tutela del nostro territorio.

12

CENTRI DI RICERCA

1520

RICERCATORI E TECNICI

400

PROGETTI DI RICERCA IN CORSO (AL 1 GENNAIO 2022)

66

AZIENDE AGRICOLE SPERIMENTALI

Box Dedicato A HomePage

Aggregatore Risorse

In primo piano

Ricerca sul vino, il Direttore Generale CREA, Stefano Vaccari:

Ricerca sul vino, il Direttore Generale CREA, Stefano Vaccari: "E' urgente avere la possibilità di sperimentare le TEA in campo"

Il Direttore Generale del CREA, Stefano Vaccari, intervenuto nel corso del webinar “Nuovi modelli di viticoltura alla luce delle moderne tecnologie genetiche e delle politiche europee”, organizzato da Alleanza Cooperative, ha dichiarato che è necessario poter sperimentare in campo le nuove varietà vitivinicole resistenti ai cambiamenti climatici, ottenute con le TEA e, se il Parlamento approverà la proposta di legge a cui il CREA ha lavorato, basteranno due mesi per ricevere le autorizzazioni e i certificati, anticipando la Ue. Oggi, infatti, gli elementi ricavati con il genome editing  hanno la stessa legislazione degli Ogm ed è vietato fare in ricerca in campo.

Aggregatore Risorse

Il contributo del CREA Agricoltura e Ambiente all'attuazione del progetto AMì - Approcci per una Mandorlicoltura biologica e innovativa

Obiettivo del Progetto è quello di razionalizzare e rilanciare il Mandorlo, da coltura rustica a coltura sostenibile da reddito, adottando pratiche a...
LEGGI DI PIU' arrow_right_alt

“FOOD MOOD” - i nuovi atteggiamenti degli adolescenti nei confronti del cibo, nell'era del Covid-19

Anche il CREA nell'evento di presentazione in anteprima nazionale dei risultati del monitoraggio, che si svolgerà il 27 gennaio, organizzato dall'Uni...
LEGGI DI PIU' arrow_right_alt

Gli operai agricoli in Sicilia – Anno 2020

È online la pubblicazione scientifica “Gli operai agricoli in Sicilia – Anno 2020”, a cura di Domenico Casella del CREA - Centro di ricerca Politiche...
LEGGI DI PIU' arrow_right_alt

Aggregatore Risorse

“FOOD MOOD”: Presentati i risultati dello studio sui nuovi atteggiamenti degli adolescenti nei confronti del cibo, nell'era del Covid-19

"I nostri studi stanno via via sempre più confermando che la pandemia ha portato una maggiore attenzione del consumatore al tema della sana alimentazione. Tuttavia, l'aderenza alla dieta mediterranea resta bassa, con il 60% della popolazione che non la segue, soprattutto nelle regioni del sud Italia e la conoscenza nutrizionale è un fattore determinante per le buone scelte alimentari, ossia chi sa di nutrizione mangia anche meglio. Un altro dato estremamente importante è la stretta correlazione tra aderenza alle raccomandazioni nutrizionali e atteggiamenti di prevenzione dello spreco alimentare. Tutti elementi importantissimi per l'attuazione di adeguati programmi di politica alimentare". Così Laura Rossi, ricercatrice del CREA Alimenti e Nutrizione, intervenuta all'evento di presentazione in anteprima nazionale dei risultati di "Food Mood, il monitoraggio sui nuovi atteggiamenti degli adolescenti nei confronti del cibo, nell'era del Covid-19", che si è svolto oggi, su iniziativa dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, in collaborazione anche con l'ANBI e il Consorzio di Bonifica di Piacenza.

LEGGI DI PIU' arrow_right_alt

AGROALIMENTARE, III TRIMESTRE 2021: BUONA LA PERFORMANCE DEL PRIMARIO: +2,6% PIL, +2,2% CONSUMI, +1,6% INVESTIMENTI, IN CRESCITA ANCHE IMPORT ED EXPORT

On line ultimo bollettino CREAgritrend, l’aggiornamento periodico del CREA Politiche e Bioeconomia

LEGGI DI PIU' arrow_right_alt

CreaCalendar

Aggregatore Risorse

Il CREA su Radio Kiss Kiss: il latte, fonte di energia salutare

Laura Rossi, ricercatrice del CREA Alimenti e Nutrizione, intervistata durante il programma radiofonico "Buongiorno Kiss Kiss" parla dei benefici del latte, molto ricco di calcio e proteine di alto valore biologico, ideale per bambini, adolescenti e anziani. La porzione giornaliera consigliata è di 250 ml di latte con un'integrazione come snack di 125 di yogurt. Rossi dichiara che il latte non fa male e la percentuale di popolazione realmente intollerante al lattosio non è elevata, inoltre, oggi sono disponibili sul mercato prodotti senza lattosio molto nutrienti e altamente digeribili. 

LEGGI DI PIU' arrow_right_alt

Per prevenire il Covid-19 e altre infezioni serve una dieta equilibrata e uno stile di vita attivo

Angela Polito, ricercatrice del CREA Alimenti e Nutrizione, intervistata dalla rivista "Benessere", spiega che esiste un legame tra il peso corporeo e il rischio di contrarre l'infezione da Sars-cov-2, nel senso che obesità ed eccessiva magrezza comportano un maggiore rischi di ammalarsi, aggravati anche dalla sedentarietà e dall'assenza di pratica di sportiva. 

 

LEGGI DI PIU' arrow_right_alt

Carta Europea dei Ricercatori

Carta Europea dei Ricercatori

La Carta Europea per i Ricercatori è un insieme di principi generali e requisiti che riguardano i ruoli, le responsabilità e le prerogative dei ricercatori e dei loro datori di lavoro o degli Enti finanziatori della ricerca.

LEGGI DI PIU'  arrow_right_alt
Carta Europea dei Ricercatori

I nostri partner