Briciole di pane

Aggregatore Risorse

COVID-19. IMPATTI ECONOMICI NELLE AZIENDE AGRICOLE

È online il Report COVID-19, Impatti economici nelle aziende agricole, realizzato dal Crea­ Politiche e Bioeconomia nell’ambito della Rete di Informazione Contabile Agricola e della Rete Rurale Nazionale.

Condividi

È online il Report COVID-19, Impatti economici nelle aziende agricole, realizzato dal Crea­ Politiche e Bioeconomia nell’ambito della Rete di Informazione Contabile Agricola e della Rete Rurale Nazionale.

La rapida diffusione della pandemia da COVID-19 in Italia ha innescato una crisi di ampie dimensioni, determinando un immediato rallentamento dell'attività produttiva, a cui ha fatto seguito una brusca contrazione della domanda interna e degli interscambi commerciali.

Sebbene l’agricoltura, insieme a molte delle attività a valle, sia rientrata da subito tra quelle definite come “essenziali”, il settore ha dovuto affrontare numerose difficoltà, risultate più o meno gravi a   seconda dell’ordinamento tecnico-produttivo, dei canali commerciali praticati, dei mercati di  sbocco (interni o esteri), del grado di dipendenza dai fattori produttivi esterni, in particolare la manodopera,  e  delle  aree  in  cui  le  aziende  si  localizzano.

Il quadro evolutivo dei prossimi mesi, ancora incerto, e la necessità di programmare in sede politica le risposte attese, hanno reso opportuno l’avvio di una Indagine conoscitiva che  consentisse di approfondire meglio la situazione specifica del settore agricolo italiano, oltre che di  analizzare le soluzioni adottate dalle imprese. A tale scopo, è stata condotta un’Indagine diretta finalizzata alla raccolta di informazioni presso alcune aziende agricole italiane, facenti parte del campione RICA.

I risultati emersi dalla combinazione delle risposte ottenute dall’Indagine con le informazioni strutturali ed economiche contenute nella RICA, evidenziano come l’emergenza COVID-19 abbia avuto delle conseguenze importanti sul settore in relazione, sia alla conduzione delle attività agricole e zootecniche, sia al collocamento della produzione

Per informazioni contattare:  

stampa@crea.gov.it; pb@crea.gov.it;