Aggregatore Risorse

Giornata Nazionale della Bioeconomia - Scenari CREA verso il 2030

Il 27 maggio 2021 si tengono le celebrazioni della terza edizione della Giornata Nazionale della Bioeconomia, coordinata e promossa dal Cluster SPRING con Assobiotec – Federchimica. Il CREA partecipa con due eventi distinti.

Condividi
Giornata Nazionale della Bioeconomia - Scenari CREA verso il 2030

La mattina, ore 10,00 - 13,00, il Centro di ricerca Politiche e Bioeconomia organizza il webinar “Bioeconomia e sistema agroalimentare un’occasione per discuterne insieme”. Obiettivo dichiarato sensibilizzare gli studenti universitari, i giovani ricercatori ed operatori professionali sulle prospettive di sviluppo della bioeconomia in Italia in campo agroalimentare.

Durante i lavori, introdotti da Roberto Henke, Direttore CREA-Politiche e Bioeconomia, saranno presentanti i princìpi ispiratori delle strategie nazionali e comunitarie in materia, analizzando la dimensione del fenomeno e le ricadute sui territori e le economie locali.

La giornata didattica sarà basata su brevi interventi del personale scientifico del Centro, con focus tematici su esempi concreti e storie di successo di imprenditori e aziende che stanno utilizzando il concetto di bioeconomia e di circolarità del sistema economico per realizzare prodotti e servizi ad alto valore aggiunto e, allo stesso tempo, sostenibili e a basso impatto ambientale.

Sarà possibile partecipare, previa registrazione al seguente link.

Maggiori informazioni: pb@crea.gov.it

 

Il pomeriggio, a partire dalle ore 15.00, è il CREA-Centro di Cerealicoltura e Colture Industriali a organizzare insieme al Centro di Politiche e Bioeconomia la Tavola Rotonda “Il recupero dello scarto agroindustriale: un modello di sostenibilità economica” con ricercatori, rappresentanti delle istituzioni, delle associazioni di categoria e delle aziende.

I lavori, moderati da Raffaella Pergamo e Stefano Fabiani del Centro di Politiche e Bioeconomia, hanno l’obiettivo di raccontare e approfondire la sostenibilità economica del recupero dello scarto agroindustriale, proponendo come caso studio il Progetto SUSinCER, coordinato dal Centro di Cerealicoltura e Colture Industriali, sull’uso sostenibile di composti bioattivi da scarti provenienti da Brassiche e da Patata e finalizzato alla protezione dei cereali.

Dopo un’illustrazione dei concetti generali sull’economia circolare e la ricerca in agricoltura e un riferimento alle politiche esistenti, verranno presentate le analisi economiche studiate dal Progetto SUSinCER, organizzate in tre fasi: dallo stato dell’arte sui bioformulati, a una valutazione comparativa degli stessi, fino ad un’analisi di sostenibilità mediante un modello input-output.  Seguirà il dibattito.

Iscrizione obbligatoria all'indirizzo: rosanna.dinoia@crea.gov.it

Maggiori informazioni: daniela.pacifico@crea.gov.it

Link al sito di progetto: http://susincer.crea.gov.it/

Per informazioni contattare:  

pb@crea.gov.it daniela.pacifico@crea.gov.it