Aggregatore Risorse

LATTE VACCINO A2, TOCCASANA PER LA DIETA DEGLI ANZIANI

Se è vero che a tavola non si invecchia, lo può essere ancora di più per chi non è più giovane.

Il CREA, con i suoi Centri di Alimenti e Nutrizione e Ingegneria e Trasformazioni Agroalimentari (sede di Torino), in collaborazione con il CNR, Istituto di Scienze delle Produzioni Alimentari, ha studiato gli effetti sull’intestino di un nuovo tipo di latte vaccino, caratterizzato da un diverso profilo di caseine, le principali proteine contenute nel latte. 

Condividi

Se è vero che a tavola non si invecchia, lo può essere ancora di più per chi non è più giovane.Il CREA, con i suoi Centri di Alimenti e Nutrizione e Ingegneria e Trasformazioni Agroalimentari (sede di Torino), in collaborazione con il CNR, Istituto di Scienze delle Produzioni Alimentari, ha studiato gli effetti sull’intestino di un nuovo tipo di latte vaccino, caratterizzato da un diverso profilo di caseine (le principali proteine contenute nel latte). 

verificando se al suo consumo potessero essere associate specifiche caratteristiche benefiche, in grado di contrastare le alterazioni a carico del sistema immunitario e della composizione del microbiota intestinale, in soggetti anziani, particolarmente predisposti all’instaurarsi di stati infiammatori cronici dell’intestino.

LEGGI LA RASSEGNA IN ALLEGATO

 

Per informazioni contattare:  

stampa@crea.gov.it