Aggregatore Risorse

Vino: Al via al CREA di Velletri "Tutti giù in Cantina", il Festival della Cultura del Vino

Degustazioni ed eventi scientifico-culturali con l’Argentina ospite d’onore di quest’anno

Dal 17 al 19 giugno, presso il CREA Viticoltura ed Enologia di via Cantina Sperimentale, Velletri

Condividi
Vino: Al via al CREA di Velletri

«Dopo due anni di pandemia, finalmente ritorna a pieno titolo Tutti giù in cantina. Lo scorso anno ne avevamo avuto un timido assaggio, quest’anno invece siamo di nuovo totalmente in presenza con un programma molto ricco e con un ospite d’onore dal gran calibro, l’Argentina, a sottolineare la vicinanza non solo dei suoi vini, ma anche della sua cultura e delle sue tradizioni con l’Italia. Tutta la manifestazione, inoltre, vuole mettere in risalto il vino in quanto espressione del dna del popolo italiano» così Riccardo Velasco, Direttore del CREA Viticoltura ed Enologia, al taglio del nastro di “Tutti giù in Cantina”, il Festival della Cultura del Vino di Velletri, organizzato dal CREA Viticoltura ed Enologia, insieme all’associazione Idee in Fermento, che si svolgerà da venerdì 17 a domenica 19 giugno nella storica sede del centro di ricerca in via Cantina Sperimentale.

Un’occasione unica: da una parte per condividere con la cittadinanza la ricerca, l’innovazione e la tecnologia orientate ad una nuova viticoltura nel Lazio, in particolar modo nella zona di Velletri, dall'altra per conoscere ed apprezzare produzioni e realtà vinicole di altri Paesi.

L'intensa tre giorni di Festival, giunto ormai alla VII edizione, si presenta con un palinsesto molto fitto: tavole rotonde, presentazioni di libri, performance teatrali e musicali, passeggiate scientifiche nel vigneto in compagnia dei ricercatori del CREA. Naturalmente, parlando di vino, non possono mancare le degustazioni a disposizione del pubblico. Sarà possibile, infatti, muniti di tracolla con bicchiere (incluso nel ticket), degustare nei banchi d’assaggio oltre 200 etichette, fra le migliori produzioni enologiche d’eccellenza della Regione Lazio, ma anche nazionali ed internazionali, cui si aggiungono quelle guidate da esperti del settore.

Per i palati più raffinati, da non perdere le masterclass di Frescobaldi, Letrari, Monte Tondo, Pietro Cassina e Brachetto e Dolcetto d’Aqui, oltre al focus sul Cesanese, il grande rosso del Lazio. Presente anche una area food attrezzata per accompagnare i momenti culturali e di degustazione.

Si segnalano l’enoreading con Daniele Cernilli, una delle voci più autorevoli del panorama vitivinicolo italiano e mondiale (18 giugno) e l’omaggio a Ugo Tognazzi, in occasione del centenario della nascita, con il figlio Gianmarco Tognazzi (19 giugno).

Sarà l’Argentina il Paese ospite d’onore di quest’anno, a cui è dedicata l’apertura di venerdì 17 giugno, con un viaggio multisensoriale alla scoperta della sua cultura e delle sue tradizioni enogastronomiche: «Desidero ringraziare il CREA per l’invito all’Argentina come Paese Ospite della manifestazione “Tutti giù in cantina” – afferma S.E. Roberto Carlés, Ambasciatore della Repubblica di Argentina - e cogliere l’occasione per festeggiare insieme “il giorno del Malbec”. Malbec è il vitigno più emblematico della produzione del nostro Paese. È una varietà camaleontica, incredibilmente adattabile a territori e altitudine diverse. Sono sicuro che la manifestazione sarà per tutti una esperienza indimenticabile».

Alla cerimonia inaugurale, alle ore 17:00 del 17 giugno, interverranno Enrica Onorati (Assessore Agricoltura Regione Lazio), Carlo Gaudio (Presidente CREA), Mario Ciarla (Presidente ARSIAL), Riccardo Velasco (Direttore CREA Viticoltura ed Enologia), Orlando Pocci, (sindaco di Velletri) e Sua Eccellenza Roberto Carlés (Ambasciatore della Repubblica di Argentina).

L’ingresso e la fruizione di tutta l’offerta culturale (mostre, convegni, tavole rotonde) sono gratuiti.

Si allega il programma completo.

 


Contatto stampa: Micaela Conterio 335 8458589

Per informazioni contattare:  

stampa@crea.gov.it