Asset Publisher

CREA E FIERAGRICOLA, ALLEANZA SOCIAL PER DIVULGARE LE NOVITÀ SCIENTIFICHE IN AGRICOLTURA

Primo appuntamento sarà la diretta Instagram giovedì 9 settembre alle ore 17:30 sul canale della manifestazione. Il Presidente del CREA Carlo Gaudio “Il CREA non poteva mancare all’appuntamento con Fieragricola, soprattutto in un momento delicato come questo, in cui il Sistema Paese si trova a fronteggiare la delicata fase della ripartenza e la sfida epocale del PNRR, senza dimenticare lo scenario globale, condizionato dalla progressiva imponente crescita demografica e dagli effetti dei gas serra sui cambiamenti climatici. In questo quadro, la ricerca e l’innovazione giocano un ruolo fondamentale nella definizione di soluzioni efficaci per l’agricoltura di domani. I ricercatori del CREA sono pronti a fare squadra con il mondo agricolo, condividendo saperi e competenze, perché i contributi della ricerca escano dai laboratori e possano utilmente raggiungere coloro i quali ne dovranno fruire”

Condividi
CREA E FIERAGRICOLA, ALLEANZA SOCIAL PER DIVULGARE LE NOVITÀ SCIENTIFICHE IN AGRICOLTURA

Verso la 115ª edizione della rassegna internazionale di agricoltura di Verona (26-29 gennaio)

 

Il CREA, il più importante ente italiano di ricerca sull’agroalimentare, e Fieragricola, rassegna internazionale di agricoltura in programma a Veronafiere dal 26 al 29 gennaio 2022, si alleano per una missione di divulgazione scientifica su Instagram e sui principali canali social della manifestazione di Verona, alla vigilia della 115ª edizione.

Il primo appuntamento dei Fieragricola Talks, previsto per giovedì 9 settembre alle ore 17:30, sarà dedicato alla zootecnia, una diretta Instagram sul canale ufficiale di Fieragricola (@fieragricolavr), altri saranno diffusi sulle piattaforme social della manifestazione. Alcuni approfondimenti saranno dedicati al biologico, modello sostenuto dall’Ue e al quale Veronafiere ha dedicato B/Open, in programma i prossimi 9 e 10 novembre (in presenza).

«Il CREA, l’Ente italiano di ricerca e sperimentazione nel settore agroalimentare, - spiega Carlo Gaudio, Presidente del CREA - non poteva mancare all’appuntamento con Fieragricola, soprattutto in un momento delicato come questo, in cui il Sistema Paese si trova a fronteggiare la delicata fase della ripartenza e la sfida epocale del PNRR, senza dimenticare lo scenario globale, condizionato dalla progressiva imponente crescita demografica e dagli effetti dei gas serra sui cambiamenti climatici. In questo quadro, la ricerca e l’innovazione giocano un ruolo fondamentale nella definizione di soluzioni efficaci per l’agricoltura di domani. I ricercatori del CREA sono pronti a fare squadra con il mondo agricolo, condividendo saperi e competenze, perché i contributi della ricerca escano dai laboratori e possano utilmente raggiungere coloro i quali ne dovranno fruire».

«Prosegue il percorso di innovazione di una delle rassegne fieristiche dedicate all’agricoltura più importanti su scala europea – dichiara il presidente di Veronafiere, Maurizio Danese -. L’agricoltura è chiamata a consolidare un approccio produttivo sostenibile, attento all’ambiente e, allo stesso tempo, rivolto a ridurre gli sprechi, tagliare le emissioni, migliorare le rese in campo e la qualità delle produzioni. Per coniugare produttività e transizione ecologica il mondo agricolo ha bisogno di una specializzazione profonda e il Crea, con la propria rete di ricercatori, aziende sperimentali e progetti all’avanguardia è un partner ideale per spiegare i progressi in atto. Desideriamo come Fieragricola divulgarli in maniera immediata, smart e di facile comprensione, ricorrendo alle piattaforme social, grazie alla disponibilità dei professionisti del Crea, per dare un servizio ancora migliore alla community del settore agricolo di cui sosteniamo lo sviluppo e l’aggiornamento da oltre 120 anni al passo coi tempi».

Fieragricola ha scelto di mantenere l’approccio espositivo trasversale, con filiere verticali specializzate, soluzione considerata dagli agricoltori e dagli operatori un valore aggiunto. Accanto a meccanizzazione agricola, zootecnia, produzioni ad alto valore aggiunto come vigneto e frutteto, agrofarmaci, fertilizzanti, sementi e servizi per il settore primario, in vista della 115ª edizione Fieragricola ha introdotto due aree specifiche ad alto tasso di innovazione: il salone dell’agricoltura digitale e il salone delle agroenergie, in linea con gli obiettivi verdi dell’agricoltura europea, dalla Riforma della Pac al Green Deal.

Contatti stampa CREA

Micaela Conterio 3358458589

Capo Ufficio Stampa

Cristina Giannetti    345 0451707

Servizio Stampa Veronafiere
Tel. +39 045 829 8242/8350/8210
E-mail: pressoffice@veronafiere.it
Twitter: @pressVRfiere

Fieragricola
115th International Agricultural Technologies Show
E-mail:
visitors@fieragricola.com
Web:
www.fieragricola.it
Facebook:
Fieragricola
Twitter:
@Fieragricola
Join Fieragricola Network on
LinkedIn

Per informazioni contattare:  

stampa@crea.gov.it