Asset Publisher

Il CREA su "Repubblica": nella tutela dell'agrobiodiversità e della ricchezza del patrimonio genetico la chiave per la resistenza ai cambiamenti climatici

Fabrizio Capoccioni, ricercatore del CREA Zootecnia e Acquacoltura, intervistato dal quotidiano "La Repubblica", spiega che per tutelare la biodiversità è fondamentale mantenere un’alta variabilità genetica di pesci, mucche e suini, perché la ricchezza del patrimonio genetico animale è la chiave per la resistenza e la sopravvivenza delle specie e delle relative filiere produttive ai cambiamenti climatici.

Condividi
Il CREA su

LEGGI L'ARTICOLO IN ALLEGATO

Per informazioni contattare:  

stampa@crea.gov.it