Asset Publisher

Nutrinform: il CREA a Cibus 2021

Laura Rossi, ricercatrice del CREA Alimenti e Nutrizione, è intervenuta al convegno dal titolo “L’informazione nutrizionale in Europa fra rischi e opportunità”, organizzato da Confagricoltura, che ha visto la partecipazione del Ministro Stefano Patuanelli

Condividi
Nutrinform: il CREA a Cibus 2021

Laura Rossi, ricercatrice del CREA Alimenti e Nutrizione, è intervenuta al convegno dal titolo “L’informazione nutrizionale in Europa fra rischi e opportunità”, organizzato da Confagricoltura, che ha visto la partecipazione del Ministro Stefano Patuanelli.

Il sistema di etichettature proposto dall'Italia, il Nutrinform Battery, diversamente dal Nutriscore, si basa sulla porzione, risultando così un sistema oggettivo incentrato sui numeri, che promuove una dieta equilibrata e bilanciata. Il Nutriscore, invece, presenta la criticità più grande, i 100 grammi, che è discutibile e confondente per il consumatore.

La porzione deve essere, invece, oggettiva, decisa quindi dalle organizzazioni scientifiche, e non dai consumatori o dai produttori, con una valutazione dell’informazione nutrizionale basata su regole facili da seguire e che tengano conto dei principi della dieta mediterranea.

Per informazioni contattare:  

stampa@crea.gov.it