Asset Publisher

Tutti giù in Cantina, a Velletri dall’1 al 3 ottobre

Torna il Festival della Cultura del Vino organizzato da CREA e associazione Idee in fermento

Appuntamento nella sede CREA Viticoltura Enologia di via Cantina Sperimentale per una tre giorni all’insegna delle eccellenze enogastronomiche

Banchi d’assaggio gestiti dai sommelier della Fisar Roma e Castelli Romani, spazio food, tavole rotonde e spettacoli musicali per esaltare il valore culturale e sociale del vino

Condividi
Tutti giù in Cantina, a Velletri dall’1 al 3 ottobre

"Per noi del CREA è un piacere e un onore organizzare insieme all'associazione Idee in fermento questo evento: significa avvicinare le persone alle nostre strutture e alle nostre attività tese alla valorizzazione del patrimonio agricolo nazionale e di quello del Lazio in particolare. La sede di Velletri dedicata alla Viticoltura e all'Enologia è un centro di ricerca molto attivo, nel quale collaboriamo anche con Arsial, ed ha un fascino incredibile. Per questo siamo felici ad ogni edizione di Tutti giù in cantina nel vederla riempirsi di appassionati che vogliono scoprire le eccellenze vitivinicole italiane e del Lazio". Così Riccardo Velasco, Direttore del CREA Viticoltura ed Enologia.

Edizione speciale quella in programma il fine settimana dall’1 al 3 ottobre di “Tutti giù in Cantina”, il Festival della Cultura del Vino di Velletri organizzato insieme dal CREA e dall’associazione Idee in Fermento, quest’anno in collaborazione con la Regione Lazio. La “Autumn Edition” si svolgerà ancora nella storica sede del centro di ricerca in via Cantina Sperimentale, con il consueto mix di eventi ad accesso libero dedicati alla cultura del vino, con convegni e tavole rotonde, affiancati da banchi di degustazione con i migliori vini d’Italia, di cui si potrà fruire con la tracollina e il bicchiere forniti sul posto, dietro acquisto di un ticket. Tre pomeriggi, dalle 17:00 alle 24:00 (fino alle 23:00 la domenica), in compagnia di attori e autori di calibro nazionale, e il supporto dei sommelier della Fisar Roma e Castelli Romani per quanto riguarda le degustazioni dei vini. Presente anche una area food attrezzata per intervallare i momenti culturali e di degustazione con un adeguato supporto gastronomico. Si torna dunque a fare eventi, sperando di “lanciare” una nuova stagione di partecipazione cittadina, pur nel pieno rispetto delle normative e quindi con l’obbligo di esibire il green pass all’ingresso della struttura. Non c’è bisogno di prenotare, per tutte le informazioni aggiuntive si possono consultare il sito degli organizzatori, www.ideeinfermento.it, e i relativi canali Social. L’ingresso e la fruizione di tutta l’offerta culturale (mostre, convegni, tavole rotonde) sono assolutamente gratuiti.

“Si tratta di un grande sforzo organizzativo - fanno sapere dall’associazione Idee in fermento - abbiamo fatto tutto in pochissimo tempo ma volevamo a tutti i costi dare un segnale di ripartenza con un grande evento sicuro e, in gran parte, all'aperto dedicato all'aspetto sociale della cultura del vino. Lo dovevamo alla città di Velletri, alla nostra regione tutta che dimostra di anno in anno di crescere e migliorarsi anche in campo vitivinicolo. Grazie quindi al Crea che sta organizzando insieme a noi questo evento e alla Regione Lazio per aver creduto nel progetto".

Si allega il programma completo

 

Contatto stampa: Micaela Conterio 3358458589

Per informazioni contattare:  

stampa@crea.gov.it