Briciole di pane

Aggregatore Risorse

Gelsibachicoltura in Calabria: conferenza della ricercatrice Silvia Cappellozza del CREA Agricoltura e Ambiente

Condividi

Il 10 luglio, Silvia Cappellozza, ricercatrice del CREA Agricoltura e Ambiente, terrà la conferenza sulla Gelsibachicoltura in Calabria, organizzata a Cortale (CZ), nell'ambito dei progetti "Itinerari culturali del Consiglio d'Europa" e "La via europea della Seta".

Catanzaro fu importante centro della lavorazione della seta, la cui coltivazione fu importata da arabi e bizantini, e che fiorì soprattutto tra l’XI e il XVII secolo, favorita dai Normanni. L’intera popolazione era impegnata nella coltivazione e nell’industria nel famoso “triangolo della seta” della Calabria, che ricade fra Cortale, Borgia e San Floro.

Anche ora ci sono numerose iniziative per salvaguardare questa tradizione e creare nuovo lavoro per i giovani, dando luogo ad un artigianato locale, valorizzato dal turismo culturale. E’ per salvaguardare questo antico patrimonio di conoscenze e tradizioni, che il CREA Centro di Agricoltura e Ambiente, nell’ambito del progetto promosso dal Consiglio d’Europa e dal Comune di Venezia per un “Itinerario europeo della via della seta”, presenta il comune lavoro già svolto e si fa promotore di un prolungamento del succitato itinerario fino alla Calabria. A corollario della conferenza, il Centro Agricoltura e Ambiente è stato invitato dalla Cooperativa “Nido di Seta” a tenere due giornate di lezione, proprio per “contaminare” e “fertilizzare” il territorio calabro, con aggiornamenti sulle tecniche e prospettive attuali per la gelsibachicoltura.

 

Maggiori info al sito: https://serinnovation.it/2020-07-10-conferenza-calabria-cortale/

Per informazioni contattare:  

silvia.cappellozza@crea.gov.it