Briciole di pane

Aggregatore Risorse

La Storia del Cavallo Lipizzano. Un seminario online del Dott. Luca Buttazzoni

"La razza equina Lipizzana: dalle origini al riconoscimento UNESCO l'allevamento nucleo italiano" è il titolo del seminario che il Dott. Buttazzoni, Dirigente del CREA, ha presentato lo scorso 2 Maggio presso la sede di Monterotondo. 

Condividi
La Storia del Cavallo Lipizzano. Un seminario online del Dott. Luca Buttazzoni

Questa razza prende il nome da Lipizza, località vicino a Trieste, oggi in territorio sloveno. Le sue origini risalgono alla fine del XVI secolo.

L'allevamento di Lipizza diede appunto come prodotto questa razza divenuta famosa perché la Scuola d'Equitazione di Vienna, fondata da Carlo VI nel 1729.

l CREA è impegnato nella salvaguardia dei lipizzani sia da un punto di vista economico per il mantenimento, il governo e l’addestramento dei cavalli, sia da un punto di vista culturale, proseguendo gli schemi tradizionali di riproduzione basati su “linee di sangue”, utilizzando gli algoritmi informatici messi a disposizione dalla genetica di popolazione e attuando le più recenti tecniche di biologia molecolare e di genomica, soprattutto a livello di DNA mitocondriale.

L’allevamento Statale del cavallo Lipizzano tenuto dal CREA, autentico “nucleo di conservazione” della razza, italiano da pià di 100 anni, è un patrimonio storico e culturale vivente, unico al mondo, che testimonia l’attenzione verso un animale che, come nessun altro, riesce ad unire eleganza, tradizione, cultura, territorio, sport e passione, con un fascino immutabile in grado di attraversare la storia.

La razza Lipizzana nel 2022 ha fatto il suo ingresso nel patrimonio culturale e storico dell’UNESCO. L’agenzia ONU per l'Educazione, la Scienza e la Cultura ne ha formalizzato l’iscrizione durante il 17° Comitato Intergovernativo di Rabat.

Guarda il video

LINK aL VIDEO del SEMINARIO

Per informazioni contattare:  

Luca Buttazzoni

   luca.buttazzoni@crea.gov.it