Briciole di pane

Aggregatore Risorse

Geodati, agricoltura e ambiente: il CREA al Technology for All, Roma 14-16 novembre

Il CREA-Politiche e Bio-economia organizza la Sessione “Geodati, agricoltura e ambiente” nell’ambito del Technology for All, il tradizionale forum dell’innovazione, ora alla sua ottava edizione, dedicato ai percorsi multidisciplinari delle tecnologie per l’ambiente, i beni culturali e la Smart City, in programma a Roma dal 14 al 16 Novembre 2023.

Condividi
Geodati, agricoltura e ambiente: il CREA al Technology for All, Roma 14-16 novembre

La sessione, moderata da Flavio Lupia del Centro Politiche e Bio-economia è prevista il 15 Novembre 2023, a partire dalle 14.00, ed è incentrata sulla produzione, integrazione ed uso di geodati per lo sviluppo di analisi spazio-temporali in ambito agricolo ed ambientale, con particolare riguardo all’avanzamento delle conoscenze scientifiche e allo sviluppo di nuove metodologie e soluzioni per la sostenibilità delle risorse naturali.

Diverse le relazioni dedicate all’informazione geografica e satellitare alla base della tutela dell’ambiente e della biodiversità degli ecosistemi agrari, forestali ed ittici.

Marco Picone dell’ISPRA, con l’intervento “Ambiente e agricoltura. Tentativi di dialogo con i Linked Open Data”, riporterà i risultati di alcuni progetti incentrati sull’integrazione di diverse fonti di dati agricoli ed ambientali attraverso i Linked Open Data, un paradigma che consente di accedere ed integrare dati attraverso il Web.

Per il CREA-Agricoltura e Ambiente, Sofia Bajocco propone un intervento dal titolo “Applicazioni multi-scala del remote sensing per il monitoraggio e la modellazione delle dinamiche degli agroecosistemi”. Saranno presentate alcune esperienze nell’utilizzo di dati telerilevati utilizzabili con modellistica di simulazione per la previsione delle rese e la modellazione delle dinamiche degli agroecosistemi, a scala regionale e locale, in alcune aree di studio italiane.

La parola torna nuovamente al Centro Politiche e Bio-economia, con Alice Carlotta Tani, che mostrerà la “Mappatura di dati statistici per l’analisi delle produzioni agricole a livello europeo”, un’esperienza progettuale incentrata sull’armonizzazione ed integrazione di banche dati europee sull’area e produzione delle principali coltivazioni nei paesi EU-27. La banca dati contiene diverse variabili e consente il calcolo di indicatori specifici, ad esempio l’incidenza delle aree coltivate sulla superficie agricola sia a scala nazionale che regionale. La banca dati è utilizzata per la creazione di un atlante cartografico che può essere di supporto all’analisi spaziale e quantitativa di superficie e produzione colturale per EU-27.

Infine, la società SetelGroup, con Eduardo De Francesco e Manuel Greco, racconterà “L’esperienza WineGrover vs EcoMAR6”, circa le potenzialità di un drone terrestre capace di raccogliere dati sia sulle coltivazioni, attraverso una serie di sensori, che su diversi parametri ambientali.

Le sessioni congressuali si svolgeranno presso il Centro Congressi dell’Hotel Cristoforo Colombo, EUR Roma (Via Cristoforo Colombo, 710, 00144 Roma, ore 9-18.30).

La partecipazione è gratuita, previa registrazione al seguente link.

 

 

Per informazioni contattare:  

flavio.lupia@crea.gov.it