Briciole di pane

Aggregatore Risorse

Progetto LENSES- 2nd Plenary Meeting

Nei giorni 23-25 maggio si terrà il secondo Plenary Meeting del progetto LENSES - LEarning and action alliances for NexuS EnvironmentS in an uncertain future, coordinato dal CREA. Il meeting avverrà in presenza nella prestigiosa sede della Società Geografica Italiana in Villa Celimontana e vedrà la partecipazione di oltre 40 ricercatori rappresentativi di tutti partner del progetto.

Condividi
Progetto LENSES- 2nd Plenary Meeting

Obiettivo della due giorni di lavoro – che vedrà anche una Study Visit nell’area pilota italiana della Piana di Tarquinia, sarà di presentare lo stato di avanzamento delle attività del Progetto volte all’ottimizzazione delle interrelazioni tra Acqua-Ecosistemi-Cibo (WEF – Water-Ecosystem-Food) a livello locale, secondo l’approccio multidisciplinare integrato proposto nello studio e basato sui modelli partecipativi dinamici (PSDM - Participatory System Dinamic Models).

Stefano Fabiani, Coordinatore del Progetto afferma: “L’obiettivo principale di LENSES, partito a inizio maggio 2021 e giunto quindi al primo anno di vita, è di migliorare la comprensione dei sistemi WEF per svelarne la complessità e gestirne l’incertezza, in relazione alla loro evoluzione dinamica. Affrontare l’incertezza e comprendere quali siano le qualità intrinseche che rendono resiliente un sistema WEF è fondamentale per costruire sistemi Nexus sostenibili ed in grado di adattarsi rapidamente a cambiamenti e variazioni”.

Attraverso l’attivazione dell’apprendimento collettivo, LENSES prevede quindi di costruire sistemi nexus resilienti, in grado di far fronte alle mutate condizioni di contesto (cambiamenti climatici, mutazioni a livello sociale, variazione delle tecnologie disponibili), sviluppando capacità adattive in grado di coinvolgere tutti i settori interessati, dal livello politico a quello territoriale, al sistema delle imprese. Tutto ciò favorendo principalmente un approccio bottom-up e coinvolgendo le comunità locali, i consorzi che gestiscono i bacini idrici, le cooperative di produttori agricoli, vari target group della società, incluse le imprese.