Briciole di pane

Aggregatore Risorse

Rapporto "Evaluation support study of the costs and benefits of the implementation of LEADER"

Nel mese di novembre è stato pubblicato il rapporto della DG-AGRI "Evaluation support study of the costs and benefits of the implementation of LEADER”.

Condividi
copertina documento

Lo studio, al quale ha contribuito la RRN-ReteLeader per la rilevazione delle informazioni e le interviste agli stakeholder (AdG, OP, GAL), è stato condotto da un team internazionale di valutazione con esperti de: l'Università della Danimarca Meridionale, l'Università degli Studi di Padova - Italia, l'Istituto Thünen - Germania, la società Agrosynergie/COGEA - Italia).

Riprendendo il quadro concettuale proposto dall'Helpdesk europeo per la valutazione di LEADER/CLLD a livello locale lo studio verifica in quale misura i costi aggiuntivi derivanti dall'attuazione dell'approccio LEADER sono giustificati dai suoi benefici aggiuntivi.
In particolare, sono stati analizzati e valutati:

  • i costi sostenuti per l'attuazione e la gestione delle strategie di sviluppo locale (SSL) e la loro coerenza con le azioni attuate (ad es. pertinenza rispetto alle esigenze territoriali ed efficacia dei progetti attuati rispetto agli obiettivi SSL)
  • i costi aggiuntivi dell'attuazione di LEADER attraverso il confronto con le misure non LEADER
  • i benefici aggiuntivi (ossia il valore aggiunto) dell'attuazione di LEADER in termini di miglioramento del capitale sociale e della governance a livello locale
  • i benefici aggiuntivi dei progetti LEADER in termini di miglioramento dei risultati rispetto a progetti analoghi attuati attraverso le misure dei PSR.

Dall'analisi comparata dei costi amministrativi generali dei controlli per gli OP, le AdG e i DB tra le misure LEADER e quelle non LEADER del PSR, come prevedibile, emerge che la spesa per la gestione e implementazione di LEADER sono leggermente superiori a quelli della maggior parte delle altre misure del PSR. Tuttavia, la differenza non sembra essere rilevante sia in termini di tempo sia di personale impiegato.

Ad esempio, nell'ambito di Leader, la spesa per l'implementazione delle misure pianificate nell'ambito delle SSL dei GAL si collocano al centro della forbice di costo osservata per le misure attuate attraverso bandi pubblici gestiti dalle AdG. Il valore mediano per le misure delle SSL è del 5,5 %, superiore a quella di investimenti in immobilizzazioni materiali (2,1 %) e leggermente superiore a quella di M7-servizi di base e rinnovamento dei villaggi (4,9 %), ma inferiore allo stesso costo per la Misura 6-Sviluppo delle aziende agricole e delle imprese (12%) e per la Misura 6-Cooperazione (13,4%).

È stato osservato anche che la durata dei tempi di trattamento delle domande di finanziamento LEADER è più breve rispetto alle misure attuate direttamente dalle ADG. L'analisi stima che il sostegno specifico di LEADER consenta ai beneficiari di risparmiare circa il 34 % del tempo dedicato al lavoro amministrativo relativo alle domande di progetto e all'amministrazione. In questo caso, la maggiore efficienza viene ricondotta all'azione di accompagnamento e supporto ai beneficiari svolta dal GAL che, probabilmente, favorisce una migliore qualità dei progetti proposti dai beneficiari e quindi celerità nelle fasi istruttoria delle domande di aiuto.
 

Per ulteriori approfondimenti:

https://agriculture.ec.europa.eu/common-agricultural-policy/cap-overview/cmef/rural-areas/evaluation-support-study-costs-and-benefits-implementation-leader_en 

https://www.reterurale.it/leader20142020