Menù di navigazione

Zootecnia e Acquacoltura

Sedi

Sedi

Sede amministrativa - Lodi

Viale Piacenza 29, 26900 Lodi LO

Coordinate GPS:

45.302582 / 9.511468

phone

0371 40471

Fax: 0371 31853

mail

za@crea.gov.it

Pec: za@pec.crea.gov.it

Come raggiungerci

Da Milano

Da A1/E35 prendere l’uscita Lodi verso Lodi/Pavia, proseguire in direzione Bergamo/Treviglio/Crema/Lodi, alla rotonda prendere la 3° uscita per Lodi, proseguire sulla SP 235 per circa 8 km,  alla rotonda prendere la 1° uscita sulla SS 9 in direzione Piacenza/Crema; continuare sulla Tangenziale Sud/SS9/Via Emilia in direzione Crema/Piacenza/Bergamo, prendere l’uscita Piacenza/Lodi San Bernardo, alla rotonda seguire a sinistra per Lodi San Bernardo/vigili del fuoco, proseguire su V.le Piacenza, arrivati al semaforo, dopo circa 100 m, sulla destra si trova la destinazione.

Sede di Lodi

Via Antonio Lombardo 11 - 26900 Lodi LO

Coordinate GPS:

45.306052 / 9.499454

phone

0371 45011

Fax: 0371 35579

mail

za.lodi@crea.gov.it

Come raggiungerci

Da Milano

Da A1/E35 prendere l’uscita Lodi verso Lodi/Pavia, proseguire in direzione Bergamo/Treviglio/Crema/Lodi, alla rotonda prendere la 3° uscita per Lodi, proseguire sulla SP 235 per circa 8 km,  alla rotonda prendere la 2° uscita verso Lodi - direzione Fiera/Centro servizi/Milano/Pavia e proseguire su V.le Europa (direzione Ospedale), alla 3° rotonda prendere la 3° uscita per Via Sant’Angelo (direzione INPS) e subito svoltare a destra su via A. Lombardo, rimanere sulla destra, dopo 100 m sulla sinistra si trova la destinazione.

Dalla stazione

Dall’uscita su Viale Pavia, girare a sinistra su Via Fascetti e proseguire per 250 m, poi svoltare a sinistra su Via A. Lombardo, dopo 150 m sulla sinistra si trova la destinazione.

Sede di Monterotondo

Via Salaria 31, 00015 - Monterotondo (RM)

Coordinate GPS:

42.090881 / 12.613727

phone

+39 06 9009 0206

Fax: + 39 06 9061 1541 - +39 06 9009 0223

mail

za.monterotondo@crea.gov.it

Come raggiungerci

In aereo

Dall'Aeroporto di Fiumicino: al Terminal dei treni (Terminal B) prendere il treno metropolitano diretto a Fara Sabina o Orte; scendere alla fermata di Monterotondo (tempo 1h).

Dall'Aeroporto di Ciampino: prendere la navetta (pulman) per Stazione Termini. Dalla Stazione Termini prendere la Metropolitana B in direzione Rebibbia e scendere alla fermata di Stazione Tiburtina. Prendere il treno urbano diretto a Fara Sabina o Orte; scendere alla fermata di Monterotondo (tempo 1h30’). Chiamare per farsi venire a prendere alla Stazione.

In treno

Da Stazione Centrale (Stazione Termini) prendere la Metropolitana B in direzione Rebibbia e scendere alla fermata di Stazione Tiburtina. Prendere il treno urbano diretto a Fara Sabina o Orte; scendere alla fermata di Monterotondo (tempo 50’). Chiamare per farsi venire a prendere alla Stazione.

In auto

Uscire al casello di Roma Nord e continuare in direzione Roma. Uscire a Castelnuovo di Porto e dirigersi verso Monterotondo. Una volta arrivati sulla Salaria girare a sinistra. Continuare fino ad incontrare prima il Bar della Fortuna e poi un centro di autodemolizioni sulla destra. Dopo una curva a destra, sulla destra, c’è l’entrata del Centro. Tenersi sempre sulla strada asfaltata fino ad arrivare agli uffici che sono sulla collina.

Sede di Bella

S.S. 7 Via Appia - 85051 Bella Muro (PZ)

Coordinate GPS:

40.701118 / 15.545775

phone

+39 0976 72915

mail

za.bella@crea.gov.it

Come raggiungerci

In auto

Se provenite da Nord, costa Tirrenica: Autostrada A2 "Autostrada del Mediterraneo" (E45), uscita Sicignano DA, prendere il raccordo autostradale Sicignano-Potenza (E847) direzione Potenza, uscire a Balvano, proseguire in direzione Baragiano Zona Industriale, attraversare il ponte e seguire le indicazioni per il CREA-ZA.

Se provenite da Sud, costa Tirrenica: Autostrada A2 "Autostrada del Mediterraneo" (E45), uscita Atena Lucana, entrare in SS598 di Fondo Valle d'Agri ed uscire allo svincolo Brienza Sud/Potenza, continuare sulla SS95 var direzione Potenza,  a Tito prendere il raccordo autostradale Sicignano-Potenza (E847) direzione Salerno, uscire a Picerno e proseguire in direzione Baragiano Zona Industriale, attraversare il ponte e seguire le indicazioni per il CREA-ZA.

Se provenite da nord, costa Adriatica: Autostrada Adriatica/A14 (E55), direzione Bari, uscita Foggia. Prendere SS655 da Via Tangenziale/SS673 e SS16. SP Melfi Ofanto a Melfi. Proseguire su SS658 e prendere SS 407 Basentana/E847 a Potenza. Superare Potenza città, proseguire sul raccordo autostradale Sicignano-Potenza (E847), direzione Salerno, uscire a Picerno e proseguire in direzione Baragiano Zona Industriale, attraversare il ponte e seguire le indicazioni per il CREA-ZA.

In aereo

L’aeroporto più vicino è Napoli Capodichino. Dall’aeroporto parte il servizio shuttle per la stazione ferroviaria di Napoli Centrale, dove trovare in coincidenza il treno per Bella-Muro. Arrivando all’aeroporto di Roma Fiumicino, si prende il treno-shuttle per Roma Termini, e qui il treno per Bella-Muro.

In treno

La stazione ferroviaria di Bella-Muro dista circa 200 m dal CREA-ZA-BELLA

Sede di Modena

Via Beccastecca 345, 41018, San Cesario sul Panaro (MO)

Coordinate GPS:

44.581124 / 11.04466

phone

+39 059 926 268

Fax: +39 059 928 371

mail

za.modena@crea.gov.it

Come raggiungerci

In auto

Dall’Autostrada A14, uscita Modena Sud, prendere la SP 623 (Via Modenese/Statale del Passo Brasa) fino a Spilamberto, poi SP14 (Via per Spilamberto) verso Castelfranco Emilia fino a Via Loda (San Cesario sul Panaro). La sede di Modena del CREA è quasi di fronte alla cooperativa di lavorazione della frutta AGRINTESA, e vi si accede da Via Beccastecca, strada aziendale.

In treno

Treni regionali frequenti collegano Bologna e Milano a Castelfranco Emilia. In caso di necessità possiamo organizzare servizi navetta previ accordi col Responsabile di Sede.

Storia del centro ZA definitivo

ZOOTECNIA E ACQUACOLTURA

La storia del centro

 

La sede di Bella del CREA nasceva nel 1911 come Regio Istituto Zootecnico, per espressa volontà del lucano Francesco Saverio Nitti, Ministro dell’Agricoltura. Si deve ad Alberto Romolotti, primo direttore del Regio Istituto Zootecnico per la Lucania, la trasformazione di un podere quasi abbandonato in un centro per l’attività dimostrativa e di trasferimento di tecnologie e mezzi tecnici. Nel 1967 l’Istituto Zootecnico per la Lucania entra a far parte dell’Istituto Sperimentale per la Zootecnia di Roma. Nel 2014 la sede entra a far parte del CREA e confluisce nel Centro di ricerca Zootecnia e Acquacoltura (CREA-ZA).

L’esistenza dell’azienda di “Tor mancina” è ben documentata fin dall’anno 1600, ed è stata proprietà delle più importanti famiglie nobiliari romane (Barberini, Grillo e Boncompagni) fino al 1922, quando la tenuta fu venduta da S.E. Don Francesco Antonio Boncompagni Ludovisi principe di Piombino e deputato al parlamento italiano all’Istituto Lattifero Agrario e Zootecnico.
L’anno successivo quest’ultimo prese il nome di Istituto Sperimentale Zootecnico di Roma, diventato nel 1967 Istituto Sperimentale per la Zootecnia e nel 2014 sede di Monterotondo del Centro di Ricerca Zootecnia e Acquacoltura del CREA.

 


L’Istituto sperimentale di Zootecnia di Modena venne istituito nel 1925 col compito di allevare, a scopo di ricerca e selezione, le razze animali locali, nazionali ed estere e di promuovere la zootecnia modenese e regionale. Nel 1967 confluì nell’Istituto sperimentale per la zootecnia, con sede a Roma. Dal 2006 è divenuto Unità di ricerca per la Suinicoltura del CREA. Fino agli anni ’80 le ricerche hanno riguardato razze bovine da latte e da carne, suine, avicole, nonché la produzione del Parmigiano Reggiano. L’attività di ricerca attuale è incentrata sui rapporti fra alimentazione e qualità delle carni suine in funzione dei prodotti DOP, sulla riduzione dell’impatto ambientale dell’allevamento, sull’utilizzazione a fini agricoli ed energetici dei reflui zootecnici e sull’allevamento del suino con metodo biologico. 

La sede di Lodi del Centro di ricerca Zootecnia ed Acquacoltura (CREA-ZA) deriva essenzialmente dall’ex Centro di Ricerca per le Produzioni Foraggere e Lattiero-casearie di Lodi (CRA-FLC). Le diverse strutture si sono aggregate in un unico organismo che racchiude le competenze scientifiche e tecniche nel settore caseario. Nel 1923 l'Istituto Sperimentale per la Zootecnia dei bovini da latte acquistò un’azienda agraria per condurre ricerche nella filiera casearia. Nel 2017 il CREA-FLC è diventata la sede di Lodi del CREA-ZA, sede finalizzata allo studio e valorizzazione della filiera bovina lattiero casearia.