Menù di navigazione

Schede tecniche

Briciole di pane

In Evidenza

APPROFONDIMENTI

Aggregatore Risorse

Progetto BIODURUM: Rafforzamento dei sistemi produttivi del grano duro biologico italiano

Convegno web 26 novembre 2020: "Rafforzamento dei sistemi produttivi  del grano duro biologico italiano- Risultati finali del progetto BIODURUM "
Video realizzato durante il convegno: https://youtu.be/3mQRaabC_0M

Da 35 anni nell’Azienda Sperimentale di Libertinia (CT) si svolgono prove sperimentali su grano tenero, grano duro, orzo e altre colture industriali.  Massimo Palumbo, dirigente di ricerca della sede CREA di Acireale, testimonia in questi video l’importanza di utilizzare regimi di coltivazione sostenibili sia per l’ambiente sia per la salute umana e come la comparazione tra nuove varietà e vecchie popolazioni locali sia un passo importante per il moderno miglioramento genetico.

https://www.youtube.com/watch?v=k2TBBEIWtbc&feature=youtu.be&fbclid=IwAR1eNk2nuYvVpepLMgZndtRDmisPshdnIcgXO_Ppk3s1N-jqE3yBxkCTWZE  
https://www.youtube.com/watch?v=asDOhChrx_8  
https://www.youtube.com/watch?v=sMcRztOtq9s 

PARLANO DI NOI:
•    SINAB: http://www.sinab.it/ricerca/rafforzamento-dei-sistemi-produttivi-del-grano-duro-biologico-italiano%E2%80%9D-%E2%80%9Cbiodurum •    FIRAB: http://www.firab.it/site/progetto-biodurum/ 
•    ICEA: https://icea.bio/visita-in-campo-con-biodurum/ 

  

1920-2020: La Maiscoltura di Bergamo festeggia il suo centenario

Anno di pubblicazione: 2020

Centri di ricerca: Cerealicoltura e Colture Industriali

La biodiversità del mais al centro della giornata di dibattito e confronto tenutasi a Bergamo il 24 gennaio 2020. La varietà Nero Spinoso della Valcamonica potrebbe rivelarsi ad esempio una fonte genetica interessante per contrastare un aspetto sanitario critico della maiscoltura: le fumonisine. Queste micotossine, notoriamente tossiche per gli animali e per l’uomo, hanno infatti superato il limite consentito (4000 µg/kg) nel 77% dei campioni analizzati relativi al raccolto 2019, soprattutto a causa di condizioni climatiche particolarmente piovose, favorevoli allo sviluppo del fungo che ne provoca l’accumulo. Dal dibattito emerge inoltre che, anche se da alcuni anni settore maidicolo italiano è in crisi, la ricerca al CREA continua ponendo in atto azioni volte al rilancio della produttività e della redditività, tra le quali la grande attenzione dedicata alla sperimentazione nazionale.

In allegato gli atti della giornata.
 

Mais: come produrre trinciato di qualità

Anno di pubblicazione: 2019

Centri di ricerca: Cerealicolture e Colture Industriali

Dare valore al trinciato di mais vuol dire anche aumentarne ed esaltarne la qualità, intesa non solo come sanità, ricercata dal mercato. Significa inoltre assegnare il valore corretto a tale qualità ottenuta. L'argomento è molto vasto e la seguente trattazione, redatta in collaborazione con “Libera associazione agricoltori cremonesi” e “Confagricoltura Brescia”, si prefigge di fornire suggerimenti utili agli agricoltori.

Rita Redaelli rita.redaelli@crea.gov.it

Il Fascino delle Piante: le Colture Industriali

Anno di pubblicazione: 2019

Centri di ricerca: Cerealicolture e Colture Industriali

La Patata, il Sorgo, il Fagiolo, la Canapa e le Brassiche tra le colture industriali presentate dalla Sede di Bologna durante la giornata mondiale “Fascination Plants Day 2019” tenutasi a Bologna presso le Officine San Lab grazie al patrocinio della Fondazione Marino Golinelli.

Daniela Pacifico daniela.pacifico@crea.gov.it

Le varietà di frumento duro della Sicilia

Anno di pubblicazione: 2018

Centri di ricerca: Cerealicolture e Colture Industriali

Il gruppo di lavoro del Laboratorio Acireale (Catania) ha costituito tre varietà di frumento per gli areali mediterranei: Bronte, Sant’Agata e Ciclope.

Massimo Palumbo, massimo.palumbo@crea.gov.it

Micotossine nella granella di mais e di frumento

Anno di pubblicazione: 2010

Centri di ricerca: Cerealicolture e Colture Industriali

Finalità operative, punti critici ed interventi volti a ridurre la probabilità di incorrere in elevate contaminazioni da micotossine nella granella di mais e di frumento.

Carlotta Balconi carlotta.balconi@crea.gov.it

Alimenti funzionali

Anno di pubblicazione: 2015

Centri di ricerca: Cerealicoltura e Colture Industriali

Grazie al piano strategico per l’innovazione e la ricerca nel settore agricolo alimentare e forestale (MiPAAF; 2015), presso il Laboratorio di Acireale sono stati ottenuti due alimenti funzionali entrambi a basso contenuto di sodio: il pane sapido e lo snack funzionale di grano duro, lupino e fibre di arancia.

Alfio Spina alfio.spina@crea.gov.it

L'Agricoltura Conservativa

Anno di pubblicazione: 2013

Centri di ricerca: Ceralicoltura e Colture Industriali

L’Agricoltura Conservativa (AC) ha lo scopo di conservare, migliorare e rendere più efficiente l’uso delle risorse naturali attraverso una gestione integrata del suolo, dell’acqua e delle risorse biologiche congiuntamente ad input esterni. Essa contribuisce alla conservazione dell’ambiente e al miglioramento della produzione agricola.

Michele Rinaldi - michele.rinaldi@crea.gov.it